ricetta

Pasta con barbabietola rossa e stracchino: la ricetta del primo piatto cremoso e colorato

Preparazione: 10 Min
Cottura: 12 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4 persone
A cura di Ilaria Cappellacci
0
Immagine
ingredienti
Pasta tipo fusilli
320 gr
Barbabietola rossa precotta
250 gr
Stracchino
100 gr
Pinoli
20 gr
Cipolla rossa
1/2
Pecorino grattugiato
2 cucchiai
Basilico fresco
1 ciuffo
Olio extravergine di oliva
q.b.
Sale
q.b.
pepe
q.b.

La pasta con barbabietola rossa e stracchino è un primo cremoso e colorato da preparare espresso per qualsiasi pranzo o cena di famiglia. Per portarlo in tavola basteranno pochi e semplici ingredienti, e una manciata di minuti: la barbabietola precotta, scolata e tagliata a cubetti, verrà fatta insaporire con un soffritto di cipolla e pinoli tostati, e ridotta in purea con un mixer a immersione insieme allo stracchino, il pecorino e qualche fogliolina di basilico.

Il condimento così ottenuto verrà quindi scaldato in padella e utilizzato per mantecare la pasta nel suo formato corto. Noi abbiamo utilizzato i fusilli, perfetti per catturare il condimento in tutta la sua cremosità, ma se preferisci puoi scegliere paccheri, rigatoni, penne, spaghetti, linguine… Oppure la pasta integrale: per un contrasto di sapori ancor più interessante.

Il pecorino e il basilico daranno una marcia in più al piatto conferendogli la giusta sapidità e un profumo inconfondibile. Se non ami i sapori forti puoi sostituirlo con il parmigiano grattugiato o utilizzare ricotta vaccina, robiola, squacquerone o altro formaggio cremoso di tuo gusto al posto dello stracchino.

Quando sono di stagione acquista le barbabietole fresche: sarà sufficiente lasciarle cuocerle in una pentola colma di acqua con un pizzico di sale per circa 45 minuti, o fino a quando saranno morbide infilzandole con i rebbi di una forchetta.

Scopri come preparare la pasta con barbabietola rossa e stracchino seguendo passo passo procedimento e consigli. Se ti è piaciuta questa ricetta cimentati anche con la pasta con crema di porri e speck.

Come preparare la pasta con barbabietola rossa e stracchino

Scola la barbabietola, tamponala con un foglio di carta assorbente da cucina e tagliala a cubetti grossolani 1.

Scalda un filo di olio extravergine di oliva in una padella antiaderente 2.

Monda la cipolla, tritala e versala nella padella 3.

Unisci i pinoli 4.

E lascia soffriggere per qualche minuto su fiamma bassa, fino a quando la cipolla sarà appassita e i pinoli leggermente tostati 5.

A questo punto aggiungi la barbabietola rossa 6.

Mescola con un mestolo di legno 7.

Lascia insaporire per 5 minuti i cubetti di barbabietola con il soffritto di cipolla 8.

Al termine, trasferisci tutto in una ciotola capiente 9.

Unisci lo stracchino 10.

Aggiungi il pecorino grattugiato 11.

Profuma con le foglioline di basilico 12.

Condisci con un filo di olio 13.

Aggiusta di sale e spolverizza con una macinata di pepe 14.

Frulla tutto con un mixer a immersione 15.

Fino a ottenere una purea densa e cremosa 16. Nel frattempo lessa la pasta in abbondante acqua bollente leggermente salata.

Versa la purea di barbabietola in una padella capiente e scaldala per qualche istante, mescolando spesso 17.

Scola la pasta al dente e versala direttamente nella padella con il condimento 18, insieme a un mestolino di acqua di cottura.

Manteca accuratamente 19.

Spegni la fiamma e aggiungi il basilico tritato 20.

Termina con una manciata di pinoli 21.

Distribuisci la pasta nei piatti individuali 22, porta in tavola e servi.

Conservazione

La pasta con barbabietola rossa e stracchino va consumata ben calda al momento. Si sconsiglia la conservazione.

0
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Primi piatti
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
0