Ricche acqua, sali minerali, fibre e vitamine, le barbabietole rosse appartengono alla famiglia delle Chenopodiaceae, la stessa di bietola e barbabietola da zucchero. Di colore rosso intenso, le barbabietole – anche dette rape rosse o, erroneamente, carote rosse – sono rimineralizzanti e rinfrescanti, poverissime di calorie e dal sapore dolciastro: possono essere protagoniste di tantissime ricette, dolci e salate. In commercio le troviamo fresche o precotte, in comode porzioni sottovuoto, subito pronte per esaltare le nostre ricette: ecco una piccola guida per conoscerle meglio e imparare a usarle in cucina.

Come cucinare le barbabietole rosse precotte

Le barbabietole rosse precotte si prestano a ogni tipo di preparazione: contorni in padella o al forno, insalate fresche, vellutate, primi piatti e perfino dolci. Stanchi del semplice contorno con rape rosse precotte con un filo di olio a crudo? Volete sperimentare un po'? Vediamo come farlo al meglio.

1. Come cucinare le barbabietole rosse crude

Il modo sicuramente più semplice e veloce per gustare le barbabietole è utilizzarle semplicemente "a crudo". Una volta aperta la confezione delle barbabietole precotte, eliminate i liquidi in eccesso e tagliatele a fettine sottili, un pizzico di sale e un filo di olio e avrete ottenuto un'insalata alternativa e ricca di nutrienti. Se seguite una dieta equilibrata e amate le ricette detox, preparate dei centrifugati o dei frullati con barbabietole, carote, zenzero e altre verdure e concedetevi un momento di relax salutare.

2. Come cucinare le barbabietole rosse in padella

Il metodo di cottura più veloce che vi permetterà di portare in tavola un contorno semplice ma ricco di sapore. Tutto quello che dovrete fare è tagliare a spicchi o a bastoncini le barbabietole rosse precotte e farle rosolare per 10 minuti in padella con un filo di olio ben caldo e uno spicchio di aglio in camicia. A metà cottura, condite con sale e pepe e, se lo gradite, sfumate con del vino bianco.

Con questa ricetta base potete preparare anche un delizioso contorno di patate e barbabietole, vi basterà sbollentare le patate per 10 minuti quindi pelarle e farle rosolare in padella prima di aggiungere le barbabietole e poi profumare il tutto con del rosmarino fresco. Assolutamente da provare le polpette di barbabietole, croccanti fuori e morbide dentro, fritte rigorosamente in olio bollente.

3. Come cucinare le barbabietole rosse al forno

Il forno può essere un vostro grande alleato se volete preparare dei piatti sfiziosi usando le barbabietole. Ad esempio, potete realizzare delle chips alternative di barbabietole: tagliatele a sfoglia e conditele con erbette aromatiche, poi cuocetele in forno per circa 20 minuti; in alternativa, potete trattarle come fossero dalle patate, tagliandole a spicchi e cuocendole in forno: sono ideali per accompagnare piatti a base di carne o pesce.

4. Primi piatti con le barbabietole

Il sapore molto particolare delle rape rosse, che oscilla tra il dolciastro e il terroso proprio del suo essere una radice, ci permette di sperimentare e preparare anche primi piatti sfiziosi e decisamente alternativi: da una golosa zuppa con verdure e brodo fatto in casa, da arricchire con dei crostini di pane tostato a deliziosi gnocchetti di barbabietola in cui la rapa precotta, unita a delle patate lesse, dona colore e sapore, da condire con un semplicissimo sugo a base di burro e salvia. Se poi volete davvero stupire i vostri ospiti, il piatto che fa per voi è il risotto alla barbabietola: cremoso, profumato e semplicissimo da realizzare.