ingredienti
  • tagliolini freschi 320 gr
  • filetti di triglie 400 gr
  • Carciofi 4 • 18 kcal
  • Limone 1 • 29 kcal
  • spicchi d’aglio 2
  • Vino bianco secco 1/2 bicchiere • 380 kcal
  • Prezzemolo tritato q.b. • 79 kcal
  • Olio extravergine di oliva q.b. • 901 kcal
  • Sale q.b. • 0 kcal
  • pepe q.b. • 79 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La pasta carciofi e triglie è un primo piatto in cui i sapori di mare si uniscono a quelli di terra, per un risultato gustoso e molto raffinato. Il segreto del successo sta proprio nella sua estrema semplicità: i carciofi, ortaggi invernali dal cuore tenero e invitante, vengono trifolati in padella con un fondo leggero di aglio, olio e prezzemolo, a cui si aggiungono, solo in un secondo momento, i filetti di triglia, teneri e delicati. Per questa ricetta abbiamo scelto una pasta fresca lunga, i tagliolini, ma potete sostituirla con il formato che più amate. Seguite passo passo le nostre indicazioni, per ottenere una preparazione impeccabile, e servitela in occasione di un pranzo di pesce davvero speciale, in cui vorrete stupire i vostri ospiti.

Come preparare pasta carciofi e triglie

1_mondate i carciofi_pasta carciofi e triglie@Gooduria lab

Mondate i carciofi eliminando le punte e le foglie esterne più coriacee; tagliateli in 4 spicchi ed eliminate la peluria interna, quindi sfregateli con un spicchio di limone e tuffateli man mano in acqua fredda, acidulata con succo di limone (1).

2_rosolare i carciofi_pasta carciofi e triglie@Gooduria lab

Fate rosolare l'aglio in un padella antiaderente con un filo di olio, quindi aggiungete i carciofi, tagliati sottilmente (2), e fateli rosolare per qualche minuto.

3_aggiungere le triglie_pasta carciofi e triglie@Gooduria lab

Aggiungete i filetti triglia, tagliate a pezzetti (3), salate, pepate e lasciate insaporire per qualche istante; sfumate con il vino bianco e lasciate cuocere per circa 10 minuti.

4_versare la pasta_pasta carciofi e triglie@Gooduria lab

Intanto lessate la pasta in acqua bollente e salata, quindi scolatela leggermente al dente, versatela in padella (4) e mantecate a fiamma vivace (se necessario, aggiungete un goccio di acqua di cottura della pasta).

5_servire la pasta_pasta carciofi e triglie@Gooduria lab

Distribuite la pasta nelle fondine individuali, cospargete con un po' di prezzemolo tritato e servite subito (5).

Consigli

In fase di pulizia, per evitare che le mani possano macchiarsi, potete utilizzare anche dei guanti in lattice; man mano che procedete, raccogliete i carciofi in una ciotola con acqua fredda e succo di limone: in questo eviterete che possano annerirsi. In alternativa al limone, potete aggiungere un pizzico di bicarbonato.

Perché il risultato sia eccezionale, assicuratevi che i vostri filetti di triglia siano freschissimi e fateli cuocere molto velocemente in padella, per conservarne sapore e consistenza.

Il condimento scelto si presta particolarmente bene a una pasta fresca lunga, come proposto in ricetta; a piacere, però, potete sostituirla anche con un formato corto o di pasta secca.

A piacere, potete aggiungere anche un pizzico di peperoncino o un po' di scorza di limone grattugiata; per una nota piacevolmente croccante, qualche pinolo tostato in padella o delle mandorle a lamelle.

Se amate la pasta con i carciofi, dovete assolutamente provare questi primi piatti semplici e gustosi con protagonista proprio il benefico ortaggio invernale.

Conservazione

Si consiglia di preparare la pasta carciofi e triglie e consumarla calda al momento; nel caso in cui dovesse avanzarvi, potete comunque conservarla in frigorifero, per massimo 1 giorno, all'interno di un contenitore ermetico.