ricetta

Papassini: la ricetta dei dolcetti tipici sardi

Preparazione: 90 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 8 persone
A cura di Redazione Cucina
41
Immagine
ingredienti
Farina tipo 00
500 g
Uova
4
Zucchero
200 g
Strutto o burro
200 g
Uvetta
200 g
Scorza di limone
1
Cannella
1 pizzico
Mandorle
150 g
Noci
150 g
ammoniaca
10 g
Per la cappa
albume
1
Zucchero a velo
150 g
Confettini colorati
q.b.

I papassini, conosciuti anche come pabassinas o papassinos, sono dei dolci tipici della Sardegna preparati in occasione della festa di Ognissanti, ma apprezzati anche il resto dell'anno. Tra le versioni più apprezzate di questo dolce c'è quella di Ittiri, in provincia di Sassari, ma, in realtà, tutte le ricette proposte sono simili tra loro. La differenza principale sta nella presenza o assenza della sapa, un vino cotto che viene aggiunto all'impasto soprattutto nella zona di Cagliari.

Questi biscotti devono il loro nome all'uvetta, ingrediente principale dell'impasto. Quest'ultima viene mescolata con cannella, scorza di limone, arancia, mandorle e noci tritate per realizzare una base di pasta frolla. Per la guarnizione si prepara la cappa, una copertura di glassa di zucchero arricchita con confettini colorati (o diavoletti).

La preparazione di questo dolce non è difficile, bisogna però stare attenti alla cottura: se cuociono troppo, i papassini diventano troppo secchi, se invece la cottura è troppo breve, possono restare molli e perdere il loro caratteristico sapore.

La ricetta che vi proponiamo è facile e veloce: in poco più di un'ora i vostri papassini saranno pronti da gustare, riportandovi con la mente ai pomeriggi passati a casa della nonna.

Come preparare i papassini

Mettete l'uvetta in acqua fredda e lasciatela in ammollo per circa 15 minuti 1. Tritate mandorle e gherigli di noce e mettetele da parte. In una ciotola capiente mescolate lo strutto o il burro ammorbidito con zucchero e farina.

Aggiungete l'ammoniaca per dolci, le uova 2, la cannella e la scorza di limone grattugiata, e impastate bene il tutto. Strizzate l'uvetta e aggiungetela agli ingredienti insieme alle mandorle e alle noci tritate, poi continuate ad impastare. Versate l'impasto su una spianatoia e stendetelo con un mattarello: l'altezza massima dovrà essere di 1,5 cm. Realizzate poi dei rombi di circa 3 cm per lato.

Adagiate i papassini su una leccarda rivestita con carta forno e fate cuocere in forno già caldo a 180°C per circa 15 minuti: controllate la cottura e sfornate i papassini quando saranno dorati e croccanti. Una volta pronti togliete i papassini dal forno e lasciateli raffreddare.

Passate, poi, alla preparazione della glassa. Sbattete leggermente l'albume, aggiungete lo zucchero e continuate a sbattere fino a realizzare una glassa liscia 3. Spalmate la glasse sui papassini e aggiungete i confettini colorati per decorare. Lasciate solidificare per mezza giornata, poi servite in tavola.

Consigli

Se non volete attendere le ore necessarie per il raffreddamento della cappa, potete riposizionare i papassini in forno e lasciarla solidificare per circa mezz'ora ad una temperatura massima di 50°C.

Come conservare i papassini

Potete conservare i papassini all'interno di un barattolo di vetro, di un sacchetto di carta o di una scatola di latta per un massimo di 4-5 giorni.

41
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Dolci
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
41