ricetta

Pane di semola: la ricetta per farlo in casa, croccante fuori e morbido dentro

Preparazione: 40 Min
Cottura: 45 Min
Lievitazione: 24 ore
Difficoltà: Media
Dosi per: 6-8 persone
A cura di Eleonora Tiso
28
Immagine
ingredienti
Per la biga
semola rimacinata di grano duro
150 gr
Acqua
150 ml
Lievito di birra
1,5 gr
Per l'impasto
semola rimacinata di grano duro
600 gr
Farina 0
100 gr
Acqua
300 ml circa
Lievito di birra
4 gr
Sale
1 presa

Il pane di semola è un grande classico della tradizione italiana. È conosciuto anche come pane di grano duro, nelle sue varianti più rinomate, come quello pugliese e di Altamura. Si prepara con un impasto a base di semola rimacinata, farina 0, acqua, lievito di birra e sale, e si caratterizza per la fragranza, la crosta croccante e la mollica soffice all'interno. La ricetta è molto semplice: basta seguire passo passo le indicazioni e osservare i giusti tempi di lievitazione.

La prima cosa da fare è preparare la biga, un pre-impasto che migliora l'aroma, la consistenza e la colorazione del prodotto finale. Per un buon risultato, il pane di semola dovrà riposare a lungo. Una volta cotto e poi sfornato, taglialo a fettine e gustalo caldo in accompagnamento ai tuoi piatti o realizza delle sfiziose bruschette come antipasto. Se dopo qualche giorno dovesse indurirsi, sfruttalo per preparare una panzanella o delle gustose polpettine di zucchine.

Un trucco infallibile per ottenere la crosta spessa e croccante, pur conservando la mollica morbida all'interno, consiste nel rendere umido l'ambiente di cottura. Metti un pentolino con dell'acqua nel ripiano più basso del forno e procedi con la cottura del pane. Per una pagnotta originale, aggiungi all'impasto alcuni ingredienti extra, come semi di lino e di girasole, ma anche olive, noci, pomodorini secchi o spezie, per un gusto ricco e deciso.

Scopri come preparare il pane di semola in casa seguendo passo passo procedimento e consigli.

Come preparare il pane di semola

Prepara la biga, cioè un pre-impasto che andrà unito all'impasto principale. Versa in una ciotola 150 gr di semola di grano duro rimacinata. Sciogli in un bicchiere di acqua tiepida 1,5 gr di lievito di birra 1.

Unisci l'acqua con il lievito alla farina 2.

Mescola con una forchetta 3. Copri l'impasto con la pellicola trasparente e lascialo riposare in un posto asciutto a temperatura ambiente per 18 ore. Anche a fine lievitazione, l'impasto non risulterà molto gonfio.

Versa 600 gr di semola di grano duro e 100 gr di farina 0 nella ciotola di una planetaria 4.

Sciogli 4 gr di lievito in un bicchiere di acqua tiepida 5.

Aggiungi la biga maturata 6.

Versa l'acqua con il lievito 7.

Aziona la planetaria e comincia ad amalgamare gli ingredienti. Versa poco alla volta un altro bicchiere di acqua tiepida 8 e un pizzico di sale.

Lavora l'impasto fino a quando non risulta compatto, poi coprilo con un canovaccio e lascia riposare per una decina di minuti 9.

Poggia l'impasto su un tagliere 10, stendilo e lavoralo in modo da creare delle pieghe.

Con le mani bagnate, porta quindi i bordi della pasta dall'esterno verso il centro 11.

Ripiega ogni lato sull'altro 12.

Ripeti la stessa operazione anche da destra verso sinistra 13.

Capovolgi il panetto 14.

Pirla l'impasto verso di te, per ottenere la forma tonda di una pagnotta 15.

Se preferisci, puoi realizzare un filoncino 16. Lascia riposare altri 10 minuti. Ripeti la stessa operazione per altre 3 volte, facendo riposare l'impasto tra una lavorazione e l'altra. Alla fine, fallo lievitare per 3 ore in una ciotola, precedentemente unta e ben coperta con della pellicola.

Riprendi l'impasto molto delicatamente, spolverizzalo con un po' di semola e mettilo su una pietra refrattaria o una teglia. Fai lievitare altri 30 minuti. Realizza con un coltello un leggero solco nella parte centrale della pagnotta 17 , oppure più tagli trasversali. Preriscalda il forno alla massima potenza, poi cuoci in modalità statica a 250 °C per 45 minuti.

Sforna il pane di semola e lascialo raffreddare su una griglia, prima di tagliarlo a fette 18.

Conservazione

Il pane di semola può essere conservato a temperatura ambiente, avvolto in un canovaccio o in un sacchetto di carta, per massimo 3 giorni, per gustarne al meglio la fragranza. In alternativa, puoi tagliarlo a fette e congelarlo all'interno di appositi sacchetti gelo.

28
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Ricette
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
28