ricetta

Pancakes di patate: la ricetta per farli croccanti e gustosi

Preparazione: 20 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4 persone
A cura di Redazione Cucina
17
Immagine
ingredienti
Patate
3
Uova
1
Farina tipo 00
1 cucchiaio
Sale marino
q.b.
Pepe nero
q.b.
Aneto
q.b.
Olio per friggere
q.b.
Cipolla rossa
1

I pancakes di patate sono delle gustose e croccanti frittelle salate molto semplici da realizzare, preparate con un impasto a base di patate, uova, farina, cipolla e spezie, e fritte in abbondante olio bollente. Sono perfetti come contorno, da accompagnare a piatti di carne, salumi e formaggi, o come sfizioso antipasto.

I pancakes di patate sono molto diffusi negli Stati Uniti soprattutto grazie alla tradizione ebraica: la preparazione di queste deliziose frittelle, chiamate potato latkes, è infatti legata alla festa delle luci, l'Hanukkah.

Prepararli richiede pochissimo tempo: si grattugiano le patate  e la cipolla a crudo, si aggiungono poi farina, uova, sale e pepe e si crea il composto che andrà poi fritto, ottenendo così dei pancakes di patate croccanti fuori e morbidi dentro.

Ecco tutti i passaggi per prepararli alla perfezione.

Se questa ricetta ti piace prova anche i pancakes di zucchine, gli hash brown e le frittelle di patate con ripieno filante di mozzarella.

Come preparare i pancakes di patate

Per preparare i pancakes di patate, inizia lavando per bene le patate. Quindi, pelale e grattugiatele con una grattugia a fori larghi 1. Fai lo stesso con la cipolla.

Metti le patate e la cipolla grattugiate in un canovaccio di cotone o in un colino a maglie strette, strizzale, in modo da eliminare l'acqua in eccesso, e trasferisci il tutto in una ciotola 2.

Aggiungi ora la farina, il sale, il pepe e l'uovo e mescola per bene tutti gli ingredienti 3. Se il composto dovesse risultare troppo liquido, aggiungi un altro po' di farina.

A questo punto, riscalda l'olio in padella e aspetta che raggiunga la temperatura ottimale per la frittura, intorno ai 175 °C, utilizzando un termometro da cucina. Quando l'olio sarà pronto, versa in padella il composto e realizza dei dischi quanto più possibile regolari con l'aiuto di un cucchiaio 4. Fai cuocere fino a doratura, qualche minuto per lato.

Una volta pronti, sistema i pancakes di patate su carta assorbente da cucina, così da eliminare l'olio in eccesso 5. Condisci con un po' di sale e l'aneto.

I pancakes di patate sono pronti per essere serviti 6.

Consigli e varianti

Se preferisci, puoi ridurre in purea le patate e la cipolla, tagliandole grossolanamente e passandole direttamente nel mixer. A questo punto, filtra il composto in un colino per eliminare l'acqua in eccesso e, infine, utilizzalo come da ricetta. Puoi anche aggiungere al composto un po' di latte, in modo da renderlo più semplice da lavorare. Se ne versi troppo, però, non preoccuparti: potrai realizzare delle crêpes di patate.

Puoi arricchire i pancakes di patate aggiungendo anche una cipolla, formaggio e prosciutto cotto.

Per realizzare una variante più leggera, puoi cuocere i pancakes anche al forno. In questo caso, però, dovrai prima lessare 1 kg di patate, ridurle in purea e creare un impasto con 300 gr di mozzarella a cubetti, 1 uovo, 100 gr di farina, parmigiano grattugiato, sale e prezzemolo. Una volta pronto il composto, forma le frittelle, passale nel pangrattato e disponile su una leccarda rivestita con carta forno. Infine, condisci con un filo d'olio e cuoci in forno a 180 °C per 20 minuti o fino a doratura, avendo cura di girarli a metà cottura: una volta cotti, saranno deliziosi e filanti.

Puoi servire i pancakes di patate con panna acida o salsa allo yogurt, così da renderli ancora più gustosi. Inoltre, puoi abbinarli anche a secondi di pesce come tonno, pesce spada o salmone affumicato, oltre che a piatti di carne, salumi e formaggi.

Conservazione

I pancake di patate si conservano in frigo per 2 giorni al massimo, coperti con pellicola trasparente o all'interno di un contenitore ermetico. Se preferisci, puoi anche congelarli. In ogni caso, ti consigliamo di scaldarli in forno o al microonde prima di servirli: perderanno la croccantezza iniziale ma saranno comunque squisiti.

Curiosità

I pancakes di patate sono una delle tante variazioni delle frittelle di patate che, a seconda dei diversi Paesi, hanno denominazioni e preparazioni differenti.

Sono presenti non solo nella americana ed ebraica, ma anche in Germania, dove sono diffusi sia in versione dolce che salata; in Italia, invece, sono conosciuti come tortel nella zona del Trentino e come frittelle alla tarantina in Puglia.

Molto apprezzate nei paesi scandinavi, sono note in Svizzera come rösti e vengono realizzate senza uova e senza farina.

17
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Antipasti
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
17