Niko Romito menu Reale degustazione

Un'iniziativa inaugurata lo scorso anno da Niko Romito per celebrare le due decadi di attività in cucina. Un progetto che nelle intenzioni iniziali dello chef abruzzese avrebbe dovuto firmare solamente il 2020 ma che, dato il grande successo della passata stagione (nonostante tutte le difficoltà, e chiusure, del caso) il tristellato proprietario del Reale a Castel di Sangro ha voluto proporre per il 2021.

Anche quest'estate nelle sale del pluripremiato ristorante abruzzese sarà disponibile un menu degustazione da 15 portate al prezzo di 150 euro, per permettere a chiunque di poter mangiare in uno dei locali più rinomati al mondo senza dover necessariamente spendere una fortuna.

Una selezione dei grandi classici che avevano segnato i primi due decenni di carriera di Romito: questo era il menu 20Reale20 (qui il percorso degustazione) che lo chef aveva proposto ai suoi clienti. Per poterli metaforicamente accompagnare in un percorso ventennale in cui l'ex studente di economia, convertitosi per necessità famigliari alla gastronomia, è riuscito a scalare i vertici dell'alta cucina italiana e internazionale. E che lo ha portato a ottenere il massimo riconoscimento della Guida Michelin in appena 7 anni tra il 2007 e il 2014.

Una nuova esperienza gastronomica sarà proposta a partire dal 10 giugno, quando le porte del Reale riapriranno al pubblico e in sala si potrà tornare ad assaporare una cucina tristellata fatta di accostamenti originali, differenti tecniche di cottura e sperimentazione continua. L'esaltazione della materia prima resta la protagonista assoluta della filosofia di Romito, con il cibo elevato allo status di ambasciatore di un cambiamento culturale che possa promuovere e diffondere conoscenza e consapevolezza nel pubblico.

In cucina lo chef ha proseguito, e perseguito, una costante attività di ricerca anche nell'ultimo anno. Un anno fatto di ripartenze accennate e nuovi stop forzati, ma il frutto del suo impegno sarà protagonista a breve sulle tavole del Reale. "Dopo questa lunga pausa sento ancora più forte il bisogno di un confronto con i miei ospiti – ha confessato l'imprenditore abruzzese – di condividere il mio pensiero gastronomico con i nostri clienti storici, che percepiranno un’evoluzione decisa ma coerente, e con gli appassionati di tutto il mondo, che speriamo di accogliere di nuovo presto. Ma anche con un pubblico nuovo che ha voglia di fare per la prima volta una esperienza gastronomica al Reale e con i giovani, protagonisti del mondo che verrà".

Niko Romito menu Reale degustazione
in foto: Ravioli con ricotta di pecora e acqua – ph. Andrea Straccini

Ancora pochi giorni e a Castel di Sangro, in provincia de L'Aquila, Niko Romito riaccoglierà in sala una clientela fatta ora di gastronauti più esigenti, ma anche di semplici appassionati, curiosi di poter assaporare, a un prezzo tutto sommato contenuto (considerando lo standard e il livello delle proposte), il menu degustazione che lo chef propone. Il nuovo percorso gastronomico promosso dallo chef si snoda attraverso 15 portate, di cui 10 inedite, e cambierà periodicamente. L'intento dello chef è chiaro: "Il menù degustazione si compone di 15 piatti, una dichiarazione autobiografica che racconta e spiega cosa vuol dire per me, oggi, mangiare bene e far mangiare bene".

Niko Romito, il menu da 15 portate protagonista al Reale

"Quanto più la ricerca della semplicità è spinta, quanto più la creatività di un cuoco nel nobilitare la materia prima semplice, diventa importante per creare un piatto con una visione nuova", così Niko Romito presenta il suo nuovo menu, che sarà sulle tavole del Reale a partire da giovedì 10 giugno. Un percorso degustazione che si comporrà delle seguenti 15 portate, di cui 10 new entry assolute.

Niko Romito menu Reale degustazione
in foto: Ostrica e cicoria – ph. Andrea Straccini

Il menu degustazione

Carota
Sedano rapa, nocciola e cardamomo
Ostrica e cicoria
Terrina vegetale
Pane
Costina di agnello e maionese di patate
Pasta fredda e calamari
Manzo bollito, finocchio e finocchietto
Trota, mandorla e alloro
Raviolo con ricotta di pecora e acqua
Animella, piselli acidi e misticanza
Aspetto di pomodoro
Piccione, chiodi di garofano e senape
Mela e yogurt
Frutta compressa, infuso di limone, caramello, caffè e pepe

Pairing vini disponile a 100 €
Per info e prenotazioni