ricetta

Minestra broccoli e arzilla: la ricetta del piatto tradizionale romano

Preparazione: 50 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4 persone
A cura di Raffaella Caucci
21
Immagine
ingredienti
Pomodori pelati
400 gr
Spaghetti spezzati
200 gr
razza chiodata
1
Broccolo romanesco
1 cespo
Carota
1
Cipolla
1
Costa di sedano
1
Spicchio di aglio
1
Basilico o prezzemolo
1 mazzetto
Olio extravergine di oliva
q.b.
Sale
q.b.
pepe
q.b.

La minestra con broccoli e arzilla è una pietanza appartenente alla tradizione gastronomica laziale, in particolare romana. Si tratta di una zuppa saporita, ma al tempo stesso molto leggera, a base di broccoli romaneschi e razza chiodata (chiamata arzilla in gergo locale). Nonostante questa tipologia di pescato sia spesso sottovalutata e poco apprezzata, si caratterizza, in realtà, per una polpa delicata e tenerissima, perfetta per realizzare squisite preparazioni in umido. Se è la sua pulizia a impensierirvi, chiedete la collaborazione del vostro pescivendolo di fiducia e poi cimentatevi nella sua esecuzione, semplice e alla portata di tutti. E una volta pronta, servitela come primo di un pranzo a base di pesce, o come piatto unico di una cena informale.

Come preparare la minestra broccoli e arzilla

Mondate la carota, la cipolla e il sedano, tagliateli a metà e raccoglieteli in una pentola capiente con circa 2 l di acqua 1; mettete sul fuoco e portate a bollore.

Sciacquate la razza già pulita e tamponatela con carta assorbente da cucina; aggiungetela al brodo 2 e lasciate cuocere per circa 15 minuti. Aggiustate di sale e di pepe.

Intanto, in una casseruola capiente fate soffriggere un trito di aglio e prezzemolo con un filo di olio; aggiungete le acciughe 3 e lasciatele stemperare.

Versate i pomodori pelati e fate insaporire; unite le cimette di broccolo 4 e proseguite la cottura su fuoco medio per una decina di minuti.

Coprite con il brodo della razza, filtrato 5, e fate cuocere per circa 15 minuti.

Intanto, scolate la razza e prelevatene la polpa con le dita, eliminando tutte le cartilagini 6.

Aggiungete gli spaghetti spezzati alla minestra in cottura 7 e proseguite per il tempo indicato sulla confezione della pasta.

Aggiungete la polpa della razza 8 e poi mescolate. Aggiustate di sale, profumate con una macinata di pepe e fate insaporire per un paio di minuti. Spegnete e lasciate riposare per qualche istante.

Versate la minestra di broccoli e arzilla nelle fondine individuali, ultimate con un filo di olio a crudo, una macinata di pepe e un pizzico di prezzemolo tritato, quindi servite ben calda 9.

Consigli

A piacere, potete profumare la vostra minestra di broccoli e arzilla anche con un pizzico di peperoncino e qualche cappero dissalato.

Per rendere il piatto completo e ben equilibrato, abbiamo aggiunto alla minestra anche degli spaghetti che potete sostituire anche con un'altra tipologia di pasta corta o lunga (sempre spezzata); potete anche omettere la pasta e accompagnare la zuppa con una porzione di riso lesso o con dei crostini di pane casereccio, tostati in forno o in una padella antiaderente con un filo di olio.

Nel caso in cui non abbiate a disposizione il cavolfiore romanesco, potete sostituirlo con il broccolo siciliano.

Se vi è piaciuta questa ricetta, provate anche la zuppa di pesce e quella di rana pescatrice.

Conservazione

La minestra di broccoli e arzilla si conserva in frigorifero, in un apposito contenitore con chiusura ermetica, per massimo 1-2 giorni; nel caso in cui il pesce sia fresco, potete anche surgelarla e tirarla fuori al bisogno, facendola scongelare in frigo.

21
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Primi piatti
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
21