ingredienti
  • Melanzane 600 gr • 25 kcal
  • Acciughe sott’olio 2 filetti
  • Maionese 50 gr • 690 kcal
  • Capperi sott’aceto 2 cucchiai
  • Tonno sott’olio 80 gr
  • Olio extravergine di oliva q.b. • 21 kcal
  • Sale q.b. • 0 kcal
  • pepe q.b. • 79 kcal
  • fiori del cappero q.b.
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Le melanzane tonnate sono un antipasto fresco e gustoso, ideale soprattutto per la stagione estiva. Il sapore corposo e deciso della salsa tonnata avvolge le melanzane, rendendole adatte a essere gustate anche come contorno, al posto delle classiche insalate, o come secondo piatto da accompagnare con crostini di pane croccante. Si preparano in pochissimo tempo e potrete regolare la cremosità della salsa in base ai vostri gusti personali, con più o meno maionese. Per un risultato ancora più fresco e stuzzicante, potete profumarle con menta tritata o con dell’aneto. Per questa ricetta, abbiamo utilizzato le classiche melanzane tonde nere, ma potete sbizzarrirvi scegliendo la varietà che più vi piace. Scoprite come fare seguendo passo passo indicazioni e consigli.

Come preparare le melanzane tonnate

melanzane tonnate

Lavate le melanzane, spuntatele e tagliatele a fette spesse circa 1 cm (1).

melanzane tonnate

Ungete leggermente una piastra e poi mettetela sul fuoco; una volta ben calda, disponete le fette di melanzane e grigliatele su entrambi i lati (2). Trasferitele man mano su un piatto da portata e lasciatele raffreddare.

melanzane tonnate

Per la salsa tonnata: raccogliete in un mixer da cucina il tonno, ben scolato dall'olio di conservazione, i capperi, la maionese e i filetti di acciughe (3).

melanzane tonnate

Frullate fino a ottenere una consistenza omogenea e cremosa, quindi aggiustate di sale e di pepe (4).

melanzane tonnate

Guarnite le melanzane grigliate con la salsa tonnata e decorate con i fiori di cappero (5). Ultimate con un filo di olio a crudo e servite.

Consigli

Per un antipasto dall'effetto gourmet, potete sostituire le classiche melanzane tonde nere con le violette, le bianche o quelle della varietà perlina. Per eliminare l'eventuale retrogusto amarognolo, vi consigliamo di cospargerle con un pizzico di sale grosso e lasciarle spurgare per una mezz'ora.

Nel caso in cui vogliate presentare una verdura differente, potreste provare la stessa ricetta con i peperoni, le zucchine o le cipolle grigliate.

Fate attenzione alla sapidità della salsa tonnata: prima di aggiungere il sale, controllate voi stessi assaggiando la salsa con un cucchiaino. I capperi donano un sapore molto forte, quindi non dimenticate di sciacquarli accuratamente sotto un getto di acqua fredda.

La salsa tonnata è una salsa d’accompagnamento molto versatile. Si presta benissimo per insaporire secondi piatti a base di carne, pesce, oppure ancora verdure e primi piatti freddi. Se ve ne avanza, provate ad aggiungerla in un’insalata di riso o di pasta per le vostre gite fuori porta o per i pranzi in spiaggia.

Se vi è piaciuta questa ricetta, provate anche le melanzane spaccate.

Conservazione

Le melanzane tonnate si conservano in un contenitore ermetico in frigorifero per massimo 3 giorni. Lo stesso discorso vale anche per la salsa tonnata, che potrebbe avanzarvi: chiudetela in un barattolino di vetro e tenetela sempre in frigorifero.