ingredienti
  • Melanzane 800 gr • 25 kcal
  • Olio extravergine d’oliva 4-5 cucchiai • 29 kcal
  • Aglio 2 spicchi • 79 kcal
  • Aceto bianco q.b.
  • Menta fresca q.b.
  • Olio di semi d’arachide q.b. per friggere • 690 kcal
  • Sale q.b. • 0 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Le melanzane alla scapece sono un contorno tipico della cucina napoletana, proprio come la ricetta delle zucchine alla scapece, dal sapore fresco e inconfondibile. Una pietanza estiva a base di melanzane fritte nell'olio bollente, scolate e condite con marinatura di aceto, olio extravergine d'oliva, aglio e menta. Una ricetta antica, nata dall'esigenza di conservare più a lungo verdure e pesce grazie all'aceto, ingrediente acido che permetteva una lunga conservazione, anche in assenza di frigorifero. Una volta pronte potete servirle anche come antipasto o per farcire panini. Ma ecco i passaggi per realizzarle.

Come preparare le melanzane alla scapece

Lavate le melanzane, spuntatele e tagliatele a fette tonde o lunghe ma non troppo sottili (1). Mettetele in una ciotola con acqua e sale grosso per almeno 3 ore, così da eliminare il sapore amarognolo. Trascorso il tempo necessario, scolatele e asciugatele con un canovaccio di cotone oppure lasciatele asciugare al sole. Quando saranno ben asciutte, friggete le melanzane in abbondante olio ben caldo (2): dovranno restare morbide.

Una volta pronte, sollevatele e adagiatele su un piatto ricoperto con carta da cucina, così da eliminare l'olio in eccesso. Mettetete in un piatto capiente o in una pirofila e conditele con olio extravegine d'oliva, sale, aglio tritato, menta fresca e aceto, da dosare secondo i propri gusti personali. Mescolate il tutto e lasciate riposare in frigo per almeno un'ora, meglio se tutta la notte. Le vostra melanzane alla scapece sono pronte per essere gustate (3).

Consigli

Per la preparazione di questa ricetta utilizzate le melanzane scure dalla forma allungata e foglioline di menta fresca. La quantità di aceto varia in base al gusto personale. Se preferite, potete aggiungere anche un po' di aceto balsamico.

Friggete le melanzane in abbondante olio ben caldo e poche alla volta: in questo modo assorbiranno meno olio.

Se volete realizzare una variante più leggera, potete grigliare le melanzane oppure cuocerle in forno a 200 °C per una decina di minuti: spennellate con olio evo e rigiratele in cottura.

Le melanzane alla scapece sono ottime anche per farcire panini a base di salumi, formaggi, hamburger o da servire come antipasto.

Se vi è piaciuta questa preparazione, provate anche la ricetta del carpaccio di melanzane, ideale come contorno estivo per accompagnare pietanze di carne o di pesce.

Conservazione

Potete conservare le melanzane alla scapece in frigo per 4-5 giorni all'interno di un contenitore con chiusura ermetica.