14 Luglio 2022 13:03

Lavastoviglie: quando è bene accenderla per risparmiare

Quando usare la lavastoviglie per consumare meno energia e risparmiare sul costo della bolletta? Ecco svelati alcuni trucchi e l'orario migliore in cui utilizzarla.

A cura di Rossella Croce
965
Immagine

La lavastoviglie è, senza dubbio, uno degli elettrodomestici più diffusi e utilizzati nelle nostre case: averla in cucina significa risparmiare tempo e fatica, non dover lavare piatti e stoviglie a mano e averli a disposizione sempre puliti e profumati: tutto questo semplicemente premendo un pulsante.

Come tutti gli elettrodomestici, però, la lavastoviglie consuma corrente elettrica: con i tempi che corrono, e gli annessi costi e rincari, diventa fondamentale imparare a usarla correttamente e nei momenti giusti, per risparmiare energia ed evitare bollette da capogiro. Come fare? Forse non tutti sanno che le fasce orarie e di consumo di corrente elettrica non sono tutte uguali e che ci sono momenti della giornata in cui l'energia "costa" meno. Quali sono e a che ora è meglio fare la lavastoviglie? Ecco trucchi e segreti per usare la lavastoviglie nel modo corretto e nel momento giusto per risparmiare in bolletta.

Quando usare la lavastoviglie per risparmiare

In Italia il consumo di energia elettrica e in particolare il suo costo è regolato e suddiviso in fasce, per le quali vengono definite diverse tariffe. Grazie al così detto "mercato libero", le ormai numerose aziende fornitrici di energia elettrica possono proporre diverse soluzioni ai propri clienti che possono scegliere in base alle proprie specifiche esigenze. Nel dettaglio, in Italia esistono due tipologie di tariffazione: la fascia monoraria, in cui il costo dell'energia è invariato per tutte le ore del giorno, e la fascia multioraria, in cui il prezzo dell'energia varia a seconda dell'orario.

All'interno della fascia multioraria si distinguono tre "sotto fasce":

  • Fascia F1: va dalle 8.00 alle 19.00, dal lunedì al venerdì. La fascia F1 è quella in cui il prezzo della corrente è più elevato ed è quindi il momento peggiore – perché più costoso – per utilizzare gli elettrodomestici.
  • Fascia F2: dalle 19.00 alle 8.00 del mattino, dal lunedì al venerdì. Nella fascia oraria F2 la corrente costa meno, è la fascia più economica in cui è quindi preferibile usare gli elettrodomestici, tra cui anche la lavastoviglie.
  • Fascia F3: sabato, domenica e giorni festivi, nella maggior parte delle tariffazioni, il costo della corrente per la fascia F3 corrisponde a quello della fascia F2.

Considerando questo schema, possiamo dire che per risparmiare sul costo della bolletta, la lavastoviglie andrebbe azionata nelle ore serali, dalle 19.00 alle 8.00, e  durante il week end.

Perché nelle ore serali e nei giorni festivi la corrente "costa" meno? La risposta è ancora una volta nei consumi. Dal lunedì al venerdì la richiesta di energia è maggiore a causa dell' attività industriale e commerciale, richiesta che diminuisce la sera e nei giorni festivi. Per evitare un sovraccarico di richiesta, i fornitori promuovono il consumo domestico di energia elettrica nelle ore serali e nei giorni festivi.

Per risparmiare sul costo dell'energia e ricevere una bolletta meno salata, l'orario di utilizzo degli elettrodomestici è, senza dubbio, un fattore importante ma non l'unico a cui porre attenzione; il modo migliore per usare la lavastoviglie è farlo a carico pieno e sempre con il programma adatto, scelto in base alla temperatura e al tempo, meglio se "ecologico": piccoli trucchi che ci permettono di diminuire i consumi e alleggerire i costi.

Immagine
965
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
965