ingredienti
  • Per il brodo vegetale
  • Acqua 1 litro • 0 kcal
  • Cipolla bianca 1 • 661 kcal
  • Carote 2 • 21 kcal
  • Gambi di sedano 1 • 286 kcal
  • Olio Evo un filo
  • Sale q.b. • 286 kcal
  • Pepe nero in polvere q.b. • 79 kcal
  • Petto di pollo 300g • 750 kcal
  • chorizo 100g
  • Riso basmati 300g
  • Peperone verde 1
  • Pomodori verdi 4
  • Gambi di sedano 1 • 286 kcal
  • Cipolla bianca 1 • 661 kcal
  • Aglio uno spicchio • 79 kcal
  • Burro 50g • 380 kcal
  • spezie cajun 1 cucchiaio
  • Gamberi 250g • 85 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La jambalaya è un piatto creolo tipico dello stato della Louisiana, in particolare di New Orleans a base di riso, carne, verdure e gamberi. Un piatto dalle origini antiche in cui nel tempo si sono incontrate diverse culture: africana, caraibica, spagnola e francese. Un piatto che ricorda la più famosa paella ma che venne preparata per la prima volta nell'Ottocento utilizzando gli ingredienti poveri che si reperivano facilmente negli Stati Uniti. Un piatto povero e allo stesso tempo ricco di gusto in cui carne, pesce e verdure vengono cotte insieme in un'unica grande padella, arricchite con spezie ed erbe aromatiche. Della jambalaya esistono due versioni, in base all'utilizzo e meno del pomodoro che anticamente aveva sostituito lo zafferano utilizzato invece nella paella. In questa ricetta abbiamo preparato la jambalaya cajun con pomodori verdi: avete già l'acquolina in bocca? Seguite la ricetta!

Come preparare la jambalaya

Preparate il brodo vegetale (1) mettendo in una pentola colma di acqua un gambo di sedano pulito, una cipolla bianca tagliata grossolanamente e due carote sbucciate. Aggiungete un filo di olio Evo, un pizzico di sale e pepe e fate cuocere per 30 minuti dall'inizio del bollore(2). Una volta pronto, filtrate il brodo e tenetelo da parte (3).

Tagliate il pollo a cubetti, versatelo in una ciotola ed insaporitelo con un cucchiaino di spezie cajun massaggiandolo delicatamente con le mani (4). Tagliate il chorizo a fettine (5). Tagliate la cipolla finemente, pulite il peperone, eliminate i semi interni ed il picciolo e tagliatelo a cubetti. Sbucciate uno spicchio di aglio e tritatelo finemente, in ultimo tagliate grossolanamente un gambo di sedano (6).

Tagliate i pomodori a cubetti dopo aver eliminato i semini interni (7). Pulite e sgusciate i gamberetti (8). In una padella capiente sciogliete una noce di burro, unite il trito di sedano, cipolla e aglio e fate rosolare per qualche minuto (9).

Unite i peperoni e il pollo (9) e continuate la cottura mescolando con un mestolo in legno così da non far attaccare gli ingredienti al fondo. Unite il riso e fatelo tostare per 3 minuti (10). Trascorso questo tempo aggiungete i pomodori, il chorizo, mezzo cucchiaino di spezie cajun e coprite il tutto con il vostro brodo vegetale (11). Dopo 5 minuti unite anche i gamberi sgusciati, mescolate e portate a cottura per ulteriori 15 minuti, fino a che il riso risulterà cotto e il brodo si sarà asciugato.

Consigli

Se non riuscite a trovare il mix di spezie cajun potete prepararlo in casa: unite un cucchiaio di paprika, sale, aglio in polvere, pepe cayenna, cipolla in polvere, timo e origano secco.

Potete sostituire il chorizo con della salsiccia fresca, eliminate il budello e spezzettatela grossolanamente, unitela agli ingredienti insieme al pollo e rosolatela prima di unire peperoni e pomodori e continuare la vostra preparazione.

Potete insaporire il vostro jambalaya con delle foglie di alloro.

Conservazione

La jambalaya può essere conservata il frigo per un giorno, chiusa in un contenitore ermetico.