La ricetta dell'impasto per i biscotti di Pasqua è molto semplice. In pochi passaggi, potete preparate dei deliziosi dolcetti di pasta frolla, da servire a fine pranzo il giorno Pasqua, oppure da regalare come simpatici segnaposto. Scegliete la forma che più vi piace per realizzare coniglietti, colombe o campanelle di pasta frolla. Vi basteranno 30 minuti e gli ingredienti di base, come farina, uova, burro, lievito per dolci e, se la gradite, della scorza di arancia grattugiata. Arricchite i vostri biscotti di Pasqua con gocce di cioccolato o codette colorate, oppure preparate una ghiaccia reale per disegnare sui biscotti e sbizzarritevi con la creatività. Ecco alcune regole e consigli da seguire per preparare l'impasto perfetto per i biscotti di Pasqua.

Ingredienti

  • Farina 00 (350g)
  • Burro (120g)
  • Zucchero (110g)
  • Uova (2)
  • Lievito per dolci (1 bustina)
  • Mezza scorza di arancia o di limone

Come preparare l'impasto per i biscotti di Pasqua

Setacciate in una ciotola 350g di farina 00 e una bustina di lievito per dolci. Scegliete il lievito vanigliato, se lo avete a casa, in alternativa potete aggiungere mezza bacchetta di vaniglia o qualche goccia di estratto già pronto. Unite 110g di zucchero e grattugiate la scorza di mezza arancia, o mezzo limone.

Versate al composto 120g di burro morbido, lasciato sciogliere a temperatura ambiente e tagliato a piccoli tocchi. Impastate con le mani aiutandovi con un tagliere, fino ad ottenere una consistenza omogenea, ma sbriciolata.

Unite le uova una alla volta e mescolatele bene al composto, facendo assorbire sia l'albume che i tuorli. Potete aiutarvi con un'impastatrice o una planetaria se le avete a casa, oppure continuare ad impastare con le mani.

Continuate ad amalgamare fino ad ottenere un panetto piuttosto soffice e compatto. Copritelo con della pellicola trasparente in modo che non prenda aria e lasciatelo lievitare in frigo per 30 minuti.

Stendete l'impasto sul tagliere e lavoratelo aiutandovi con un mattarello, fino ad ottenere uno spessore di circa 1 centimetro. Ritagliate i biscotti con delle formine di metallo, oppure con il fondo di un bicchiere per ottenere la classica forma rotonda.

Impasto per pasta frolla senza burro

Stendete i biscotti su una teglia e infornate per 10-15 minuti a 180°. Aspettate che si siano raffreddati prima di passare alla decorazione. Spolverate con della cannella, o in alternativa con dello zucchero a velo.

Come decorare i biscotti pasquali

Una volta realizzato l'impasto, sbizzarritevi a decorare i biscotti di Pasqua come più vi piace. Per renderli più a tema e colorati, potete guarnirli con delle codette o delle gocce di cioccolato, oppure preparare a parte una ghiaccia reale con albumi e zucchero a velo, aggiungendo del colorante alimentare. La ghiaccia reale è molto usata in pasticceria, perché è perfetta per disegnare e colorare biscotti e cupcake.

Montate a neve 30g di albumi con qualche goccia di limone e setacciate poco alla volta 150g di zucchero a velo. Infine versate qualche goccia di colorante fino ad ottenere la gradazione che vi piace. Aiutatevi con una una sac-à-poch per realizzare scritte o disegni e lasciate asciugare.

Consigli

Quando amalgamate gli ingredienti tra loro, non lavorate troppo il burro. A contatto con le mani si scioglierebbe, compromettendo l'impasto.

Il burro deve essere morbido e a temperatura ambiente, quindi toglietelo dal frigo almeno un'ora prima di iniziare la ricetta. In alternativa, potete farlo ammorbidire per qualche secondo in microonde.

È importante lasciar riposare almeno 1 ora l'impasto, in questo modo il burro si ricompatterà. Ricordatevi di non cuocere troppo i biscotti, che devono risultare fragranti al palato, ma non secchi. 15 minuti di cottura in forno sono più che sufficienti.

Conservazione

Se conservati dentro ad un contenitore ermetico, i biscotti di Pasqua si mantengono gustosi e fragranti per poco più di una settimana. L'ideale per i biscotti è una scatola di latta. Se vi è avanzato, potete conservare in frigorifero anche l'impasto di pasta frolla e utilizzarlo per altre ricette, fino a 4 o 5 giorni.

Avvolgete l'impasto nella pellicola oppure utilizzando dei sacchetti da freezer ben chiusi, in modo che non prenda aria. Se vi è più comodo, potete dividerlo in più panetti. Infine, conservate nel ripiano più centrale e fresco del frigo.