28 Febbraio 2023 15:00

Il significato nascosto dietro i cerchi che ci sono sui bicchieri di plastica

Le zigrinature presenti sui bicchieri di plastica rappresentano l'unità di misura di riferimento per gli alcolici: le once. La giusta quantità indicata per un determinato prodotto.

218
Immagine

Cerchiamo tutti di utilizzare meno plastica per ridurre l'impatto ambientale ma cerchiamo di svelare un annoso mistero legato ai bicchieri di plastica: perché sono presenti le linee circolari sul bicchiere? La spiegazione è davvero affascinante perché si tratta di linee guida.

Le linee guida per alcolici e superalcolici

Si tende a pensare che le linee sul bicchiere servano per dare un maggiore controllo alla nostra presa ma questo è solo un piacevole "effetto collaterale". Gli ingegneri che per primi si occuparono della realizzazione dei bicchieri di plastica non pensarono al "grip" ma al "dosaggio".

Le linee circolari sui bicchieri servono semplicemente a dosare alcolici e superalcolici. Le prime linee, quelle in basso, servono per gli amari o per i distillati lisci, perché corrispondono a circa 30 millilitri; quelle superiori a drink e analcolici perché le linee arrivano fino a una capienza di 360 millilitri. Quindi le linee sui bicchieri servono a guidarci per capire la quantità di liquido e, possibilmente, a farci evitare di esagerare nel consumo di alcol. Un altro segreto riguarda proprio le quantità: questi bicchieri sono stati "istituzionalizzati" nei Paesi anglosassini quindi dobbiamo fare il calcolo in once e non in litri.

Immagine

L'oncia è una delle unità di misura della massa ed equivale a 28,35 grammi (28,3495231 per l'esattezza). Proprio per questo motivo i bicchieri hanno misure irregolari per i nostri standard: quando versiamo il vino nel bicchiere di plastica (biodegradabile e compostabile) dobbiamo fermarci alla seconda linea, ovvero 5 once, corrispondenti a circa 150 millilitri. La linea più vicina al bordo è invece da 12 once ed è l'indicazione per la quantità di birra. In Italia sono molto più comuni i bicchieri bianchi classici, con tantissimi cerchietti più piccoli e anche in questo caso il riferimento è l'unità di misura: mezza oncia ogni lineetta.

Ricordiamo, inoltre, che i bicchieri in plastica non si possono più produrre a meno che non siano biodegradabili e compostabili. Il monouso è stato bandito nel gennaio 2022 nel nostro Paese ed è stato un passaggio non da poco anche perché l'Italia ha uno stretto legame con questo tipo di plastica. A inventare il polipropilene, il materiale bianco che caratterizza piatti, bicchieri, forchette, coltelli e tutti i prodotti di plastica pensati per uso alimentare, è stato proprio un italiano: Giulio Natta, premio Nobel per la Chimica del 1963.

218
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
218