ricetta

Granita al cioccolato: la ricetta del dessert fresco e cremoso

Preparazione: 10 Min
Cottura: 5 Min
Riposo: 5 ore
Difficoltà: Facile
Dosi per: 2 persone
A cura di Silvia e Rosmarino
21
Immagine
ingredienti
Cioccolato fondente
80 gr
Cacao amaro in polvere
20 gr
Zucchero di canna
100 gr
Acqua
350 ml
per la guarnizione
Cioccolato fondente
q.b.

La granita al cioccolato è una golosità al cucchiaio, dal gusto intenso e deciso, perfetta per le calde giornate estive. Ottima a colazione, accompagnata dalla classica brioche col tuppo, come tradizione siciliana comanda, può essere servita anche a merenda o come ghiotto dessert di fine pasto. Prepararla in casa, senza l’ausilio di una gelatiera, è semplicissimo. Basterà versare in un pentolino dal fondo spesso acqua, zucchero, cioccolato fondente in scaglie e cacao amaro in polvere, e scaldare tutto su fiamma dolce, mescolando spesso, fino a completo scioglimento del cioccolato. Il composto così ottenuto, liscio e lucido, verrà versato in un apposito contenitore adatto al congelatore e trasferito in freezer per 5 ore, avendo l’accortezza di rompere i cristalli di ghiaccio con i rebbi di una forchetta ogni 30 minuti. Il risultato sarà un dolce cremoso e irresistibile da gustare in purezza o sormontato da un bel ciuffo di panna montata.

Per praticità, se non hai molto tempo a disposizione, puoi evitare di rompere i cristalli di ghiaccio ogni mezz’ora. In questo caso, per un risultato ottimale, ricordati però di tirare la granita fuori dal freezer almeno una ventina di minuti prima di servirla e di frullarla in un mixer, tagliata a quadrotti, fino a ottenere una consistenza densa. Se invece possiedi una gelatiera sarà sufficiente versare il cioccolato sciolto al suo interno e azionarla: dopo 35-40 minuti la granita sarà pronta.

Amato da grandi e piccini, il cioccolato, se di qualità, è un autentico super food ricco di nutrienti e benefico per l’umore. Prima di acquistarlo ti suggeriamo di leggere attentamente la lista degli ingredienti per non incappare in una tavoletta scadente o con una bassa percentuale di cacao. Se preferisci, per un gusto più delicato, puoi sostituire il cioccolato fondente con quello al latte o al gianduia, oppure puoi aromatizzarlo con qualche seme di bacca di vaniglia o una spolverizzata di cannella. A piacere, puoi guarnire la granita con cocco in scaglie o granella di nocciole oppure servirla all’interno di una coppa insieme ad altri gusti tipici come pistacchio o mandorla.

Scopri come preparare la granita al cioccolato seguendo passo passo procedimento e consigli. Se ti è piaciuta questa ricetta cimentati anche con la granita di gelsi.

Come preparare la granita al cioccolato

Versa l'acqua 1 in un pentolino dal fondo spesso.

Unisci lo zucchero 2.

Aggiungi il cioccolato fondente 3 tritato grossolanamente.

Incorpora il cacao amaro in polvere 4 e lascia cuocere per qualche minuto, mescolando in continuazione, fino a quando il cioccolato non si sarà completamente sciolto.

Togli quindi il pentolino dal fuoco e mescola ancora per qualche istante con un cucchiaio 5, fino a ottenere un composto liscio e omogeneo.

Versa il composto in un contenitore adatto al congelatore 6.

E trasferisci in freezer per almeno 5 ore avendo l'accortezza di rompere ogni mezz'ora i cristalli di ghiaccio con i rebbi di una forchetta 7.

Una volta pronta la granita, distribuiscila nei bicchieri individuali e guarniscila con un pezzetto di cioccolato fondente 8. Porta in tavola e servi.

Conservazione

La granita al cioccolato si conserva in freezer, in un apposito contenitore con coperchio o coperta con un foglio di pellicola trasparente, per circa 2 mesi.

21
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Dolci
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
21