EASY GOURMET
episodio 270

Gnocchi alla romana

Preparazione: 20 Min
Cottura: 30 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 40 pezzi
125
Immagine

Gli gnocchi alla romana sono un primo piatto tipico della cucina laziale, una ricetta povera che si realizza con pochi e semplici ingredienti: si tratta di dischetti a base di semolino, burro, latte e uova, caratterizzati da un interno morbido e una irresistibile crosticina croccante che si crea grazie alla gratinatura in forno con burro e pecorino. Ciò che li differenzia dai classici gnocchi di patate è proprio la presenza del semolino, un ingrediente economico e facile da reperire utilizzato anche in ricette dolci, come il migliaccio o il semolino dolce.

Da tradizione venivano preparati il giovedì poiché, essendo piuttosto ricchi e sostanziosi, bilanciavano il pasto più magro e leggero previsto il giorno successivo (un tempo il venerdì si era soliti consumare piatti a base di pesce, mentre il sabato era dedicato alla trippa). Oggi vengono invece gustati in qualunque giorno della settimana, dato che sono l'ideale per un pranzo in famiglia o con gli amici e piacciono tanto anche ai più piccoli.

Per assicurarci un risultato impeccabile, abbiamo chiesto allo chef Michele Ghedini di illustrarci la ricetta originale degli gnocchi alla romana. Il procedimento per prepararli è molto facile: gli ingredienti vengono cotti sul fuoco fino a ottenere un composto morbido, che verrà modellato a formare un cilindro. Dopo un breve riposo in frigorifero, necessario a farlo rassodare, l'impasto verrà tagliato a fette piuttosto spesse, che saranno i nostri gnocchi di semolino. Non resterà poi che condirli con fiocchetti burro e abbonante pecorino grattugiato e cuocerli in forno finché non si forma in superficie la tipica crosticina dorata.

Lo chef Ghedini ha scelto di servire gli gnocchi alla romana in bianco, così come vuole la tradizione, ma se preferisci puoi condirli con del sugo di pomodoro o anche aggiungere qualche cucchiaio di besciamella. Una variante molto apprezzata di questa ricetta sono gli gnocchi di zucca alla romana che prevedono l’aggiunta della zucca, prima cotta al vapore e poi ridotta in purea, all’interno dell’impasto.

Scopri come preparare gli gnocchi alla romana seguendo passo passo procedimento e consigli. Tra gli altri piatti tipici della cucina romana non perderti la cacio e pepe, la carbonara o gli sfiziosi supplì al telefono.

ingredienti
Latte
1 lt
Semolino
255 gr
Parmigiano grattugiato
70 gr
Burro
30 gr
Tuorli
2
Sale
7 gr
Noce moscata
q.b.
Per il condimento
Burro
q.b.
Pecorino romano
q.b.

Come preparare gli gnocchi alla romana

Per preparare gli gnocchi alla romana riunisci in una pentola il latte, il burro, il sale e la noce moscata 1.

Fai scaldare fino a sfiorare il bollore 2.

Versa quindi il semolino a pioggia 3 e mescola energicamente con una frusta, fino a farlo addensare.

Quando si sarà formato un composto omogeneo, spegni il fuoco e aggiungi i tuorli 4: mescola rapidamente con un cucchiaio di legno, così che non si rapprendano.

Unisci infine il parmigiano grattugiato 5.

Mescola con cura fino a ottenere un composto denso e abbastanza morbido 6.

Trasferisci poi il composto su un foglio di carta forno (7).

Inizia a lavorarlo pian piano con le mani, così da formare un cilindro irregolare 8: con queste dosi dovresti ottenere 2 cilindri delle stesse dimensioni.

Chiudi a caramella 9 e lascia rassodare in frigorifero per almeno un'ora.

Trascorso il tempo indicato, riprendi il panetto dal frigo, togli la carta forno e taglia dei medaglioni spessi circa 8 mm 10.

A questo punto imburra una teglia e disponi i medaglioni di semolino leggermente inclinati e sovrapposti 11.

Ecco il segreto per una crosticina irresistibile: distribuisci il burro a tocchetti sulla superficie degli gnocchi e cospargi con tanto pecorino grattugiato 12.

Inforna a 180 °C per circa 30 minuti 13 o fino a quando non saranno belli dorati in superficie.

I tuoi gnocchi alla romana sono pronti per essere serviti ben caldi 14.

Consigli

Se vuoi ottenere un sapore più delicato puoi sostituire il pecorino con il parmigiano grattugiato, mentre per un gusto più particolare puoi aromatizzare il composto con salvia fresca.

Gli gnocchi alla romana si conservano in frigorifero, in un apposito contenitore ermetico, per massimo 2 giorni. Puoi anche congelarli, già conditi con burro a tocchetti e pecorino: cuocili poi direttamente in forno senza farli scongelare.

Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Primi piatti
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
125
api url views