ingredienti
  • Dosi per 1 Kg di gelato
  • Latte intero 600 ml • 79 kcal
  • Panna fresca non zuccherata 250 ml
  • Zucchero semolato 250 gr • 470 kcal
  • Cioccolato fondente 100 gr • 600 kcal
  • Bacca di vaniglia 1 • 600 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Il gelato alla stracciatella è un classico della gelateria amato da grandi e piccini: un gusto cremoso e delicato: viene realizzato con la base del gelato al fiordilatte, o alla panna, e arricchito con scagliette di cioccolato. Un gusto di gelato nato a Bergamo nel 1941, grazie a Enrico Panattoni, che lo propose la prima volta nel suo caffè "La Marianna", divenuto poi una famoso in tutto il mondo. Il nome "stracciatella" deriva proprio dal contrasto cremoso del gelato "stracciato" con croccante cioccolato fondente. Prepararlo a casa però è davvero semplice: basterà realizzare la base con panna fresca, latte, zucchero e vaniglia, senza uova, e aggiungere poi il cioccolato a pezzetti poco prima di togliere il composto dalla gelatiera. Il risultato finale sarà un gelato delizioso e inconfondibile proprio come in gelateria, che potete gustare anche su sfiziosi coni gelato fatti in casa.

Per aromatizzare il vostro gelato alla stracciatella, potete sostituire la bacca di vaniglia con una fialetta di essenza di vaniglia o con una bustina di vanillina. Inoltre potete utilizzare il cioccolato fondente in scaglie, in gocce oppure cioccolato fuso da stracciare nel gelato appena pronto.

Provate anche altri gusti di gelato da preparare a casa, come il gelato alla crema, il gelato al cioccolato, il gelato alla nocciola o il gelato al limone.

Come preparare il gelato alla stracciatella

Incidete la bacca di vaniglia e raschiate la parte interna con un coltellino (1). Versate il latte e la panna in un pentolino dai bordi alti. Unite anche lo zucchero, i semi di vaniglia e scaldate a fuoco lento mescolando di continuo con una frusta a mano (2), fino a sfiorare il bollore. Spegnete il fuoco, eliminate i semi di vaniglia e fate raffreddare a temperatura ambiente. Versate il composto nella gelatiera e azionatela per circa 30 minuti, fino a ottenere un composto cremoso e denso (3).

Nel frattempo tritate il cioccolato fondente (4). Aggiungete le scagliette di cioccloato al gelato poco prima di spegnere il mantecatore (5). Versate il tutto in una vaschetta e lasciate riposare nel congelatore per almeno 3 ore. Il vostro gelato alla stracciatella è pronto per essere gustato (6).

Variante

Per una preparazione più veloce, realizzate il gelato alla stracciatella senza gelatiera: montate 450 ml di panna ben ferma, versate 300 ml di latte condensato in una ciotola di alluminio, adatta ad andare in freezer, e aggiungete la panna al latte condensato, mescolando con movimenti dal basso verso l'alto. Aggiungete il cioccolato tritato e amalgamate per bene gli ingredienti. Riponete la ciotola in freezer, coperta da pellicola, per almeno 24 ore.

Conservazione

Potete conservare il gelato alla stracciatella nel congelatore per circa 2 settimane. Tiratelo fuori dal freezer almeno 10 minuti prima di servirlo.