ricetta

Frittata alla menta: la ricetta del secondo piatto veloce e aromatico

Preparazione: 15 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 2 persone
A cura di Redazione Cucina
2
Immagine
ingredienti
Uova
4
Menta fresca
10-15 foglie
Parmigiano grattugiato
80 gr
Sale fino
q.b.
Pepe nero macinato
q.b.
Olio extravergine di oliva
q.b.

La frittata alla menta è un secondo piatto semplice e aromatico, ideale per un pranzo estivo veloce e saporito, da servire semplicemente accompagnata con un'insalata mista. Per realizzarla, infatti, avrete bisogno solo di uova, menta fresca e parmigiano grattugiato. Una variante estiva della classica frittata, che potete anche preparare in anticipo e gustare fredda al lavoro o per un picnic, magari all'interno di un panino per un pasto veloce, oppure servirla a cubetti come antipasto, per un aperitivo o un buffet. Una ricetta semplice e versatile, facilissima da preparare.

Come preparare la frittata alla menta

Spezzettate le foglioline di menta 1 precedentemente lavate. Sbattete le uova con una frusta a mano 2, aggiungete la menta, sale, pepe e parmigiano grattugiato e continuate a mescolare con la frusta per qualche secondo. Lasciate riposare il composto per pochi minuti, così da far amalgamare al meglio i sapori. Riscaldate l'olio extravergine di oliva una padella antiaderente, versate i composto e lasciate cuocere la frittata per qualche minuto. Rigiratela con l'aiuto di un coperchio e continuate la cottura dall'altro lato 3. Una volta pronta, trasferitela delicatamente su un piatto da portata. La vostra frittata alla menta è pronta per essere servita.

Consigli

Se volete cuocere la frittata alla menta in forno, ungete una pirofila, versate il composto e cuocete in forno a 180 °C per 10 minuti circa.

Sono tante le ricette con la menta che potete realizzare, preparazioni dolci o salate fresche e deliziose.

Varianti

In alternativa potete sostituire la menta con la mentuccia, realizzando così la frittata con mentuccia fresca, una specialità marchigiana. Menta e  mentuccia, infatti, non solo la stessa cosa. La mentuccia ha un aroma meno intenso, rispetto alla menta, ed è conosciuta anche come nepetella o poleggio. Ciò che però ci permette di distinguerle è la forma: la menta ha fiori arrotondati, mentre la mentuccia ha delle infiorescenze tubolari che si sviluppano in altezza. La preparazione della frittata alla mentuccia è la stessa della ricetta che vi abbiamo proposto, con l'aggiunta di cipolla tritata e rosolata in padella.

Conservazione

Potete conservare la frittata alla menta in frigorifero per 2 giorni all'interno di un contenitore ermetico.

2
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Secondi piatti
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
2