ingredienti
  • Fagioli cannellini secchi 300 gr
  • Aglio 1 spicchio • 21 kcal
  • Olio extravergine d’oliva 4 cucchiai • 0 kcal
  • Sale q.b • 0 kcal
  • Pepe nero q.b • 79 kcal
  • Salvia 2 rametti • 79 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

I fagioli al fiasco sono un contorno delicato e gustoso, tipico della tradizione gastronomica toscana. Si tratta di una ricetta molto antica, la cui cottura un tempo avveniva all'interno dei forni a legna spenti, ma ancora molto caldi. Oggi questi legumi vengono cotti sempre nel caratteristico fiasco di vetro, insieme ad aromi e a un ottimo olio extravergine di oliva, ma sulla fiamma del fornello. Il procedimento è molto semplice e questa particolare tecnica consente di ottenere un risultato finale unico e inconfondibile, completamente diverso da quello che si avrebbe preparandoli con il classico tegame. Per questa ricetta è fondamentale disporre dell'apposito fiasco, dotato di un vetro temperato e resistente alle alte temperature, e di un coperchio forato per far fuoriuscire tutti i vapori. Scoprite come preparare la ricetta seguendo passo passo tutti i nostri consigli e poi servite i fagioli accompagnandoli a un secondo piatto a base di carne e a qualche fettina di pane tostato, possibilmente toscano.

Come preparare i fagioli al fiasco

Mettete i fagioli in ammollo in acqua fredda per almeno 12 ore, quindi scolateli e trasferiteli nel fiasco di vetro (1).

Aggiungete l'acqua fino a coprire completamente i fagioli considerando lo spessore di due dita di acqua in più (2).

Aggiungete l'olio extravergine di oliva (3).

Profumate con le foglie di salvia fresca (4) e poi unite l'aglio.

Condite con un pizzico di sale e una generosa macinata di pepe (5).

Fate cuocere i fagioli all'interno del fiasco, posto sull'apposito spargifiamma, a fuoco moderato per circa 2 ore (6).

Trascorso questo tempo, raccogliete il liquido di cottura all'interno di una ciotola capiente (7).

Trasferite i fagioli in un piatto da portata e conditeli con un po' del loro liquido di cottura. Ultimate con una spolverizzata di pepe, un filo di olio e qualche foglia di salvia fresca e servite ben caldo (8).

Consigli

Utilizzate esclusivamente l'apposito fiasco di vetro: l'uso di un recipiente di cottura non adatto potrebbe provocare rotture dovute alle alte temperature. Per questa stessa ragione è fondamentale l'impiego dello spargifiamma, per consentire al calore di distribuirsi uniformemente. È possibile reperirli online o nei negozi di casalinghi specializzati.

Per ottenere un sentore più delicato, è possibile inserire all'interno del fiasco uno spicchio di aglio in camicia e non pelato. Potete profumare il tutto anche con qualche rametto di rosmarino.

La ricetta originale prevede l'utilizzo dei fagioli cannellini ma a piacere potete sostituirli anche con un'altra tipologia di fagiolo.

Se vi è piaciuta questa ricetta, provate anche la zuppa di fagioli e i fagioli all'uccelletto.

Conservazione

I fagioli al fiasco possono essere conservati in frigorifero per massimo 48 ore all'interno di un apposito contenitore ermetico.