ricetta

Crockpot candy: la ricetta dei dolcetti veloci con cioccolato fuso e arachidi

Preparazione: 15 Min
Cottura: 15 Min
Riposo: 30 minuti
Difficoltà: Facile
Dosi per: 6 persone
A cura di Redazione Cucina
374
Immagine

I crockpot candy sono dei dolcetti semplici e deliziosi realizzati con cioccolato fuso e arachidi, ideali per il periodo natalizio ma ottimi da preparare sempre, anche per una golosa merenda o in occasione di feste e compleanni. Per realizzarli abbiamo sciolto nel pentolino il cioccolato fondente, il cioccolato bianco e quello amaro con il burro di arachidi. Abbiamo poi aggiunto le arachidi sia salate sia non salate, amalgamandole bene con il composto di cioccolato e burro di arachidi fuso. Basterà poi formare delle piccole montagne con l'aiuto di un cucchiaio e lasciarle asciugare in frigo, prima di gustarle.

Puoi sostituire le arachidi con i pistacchi, le nocciole o le mandorle oppure utilizzare un mix di frutta secca, se preferisci. Inoltre puoi arricchire i crockpot candy in superficie con zuccherini colorati, da aggiungere prima di farli solidificare.

ingredienti
Arachidi non salate
350 gr
Arachidi salate
350 gr
Gocce di cioccolato
320 gr
Gocce di cioccolato bianco
250 gr
Cioccolato amaro
200 gr
Burro di Arachidi
80 gr

Come preparare i crockpot candy

In una casseruola aggiungi le gocce di cioccolato, il cioccolato bianco, quello amaro e il burro d’arachidi 1.

Fai cuocere a fuoco lento per 15-20 minuti, mescolando di tanto in tanto. Quando il tutto si sarà sciolto, togli dal fuoco e lascia raffreddare per 5 minuti 2.

Aggiungi le arachidi salate e non salate 3.

Fai amalgamare bene con l'aiuto di una spatola o di un cucchiaio di legno 4.

Versa delle porzioni di composto sulla teglia (5) e metti in frigo per 30 minuti.

I crockpot candy sono pronti per essere gustati 6.

Conservazione

È possibile conservare i crockpot candy in frigo per qualche giorno, all'interno di un contenitore ermetico.

374
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Dolci
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
374