ricetta

Crespelle al salmone: la ricetta del piatto semplice e raffinato

Preparazione: 1 ora
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4 persone
A cura di Genny Gallo
162
Immagine
ingredienti
per le crespelle
Latte
300 ml
Uova
2
Farina 00
125 gr
Olio extravergine di oliva
1 cucchiaio
Sale
1 pizzico
per il ripieno
Salmone affumicato
200 gr
Emmental
100 gr
Erba cipollina
1 mazzetto
Parmigiano grattugiato
40 gr
per la besciamella
Latte
500 ml
Farina
50 gr
Burro
50 gr
Sale
q.b.

Le crespelle al salmone sono un primo piatto semplice e molto raffinato, perfetto per i pranzi di famiglia e le cene più importanti. Pochi ingredienti sempre disponibili in casa – uova, farina e latte – un pizzico di manualità e in un attimo otterrete queste sottilissime crêpes dal sapore neutro, con cui creare combinazioni sempre nuove e originali. Nella nostra ricetta le abbiamo farcite con un ripieno a base di salmone affumicato, formaggio Emmentaler e besciamella, per un risultato cremoso e filante. Il tocco finale dell'erba cipollina renderà la pietanza fresca e fragrante. Oltre alla combinazione salmone e formaggio, provate anche quella con funghi e besciamella, o ricotta e spinaci.

Scoprite come realizzare le crespelle al salmone seguendo passo passo indicazioni e consigli, e il successo sarà più che garantito.

Come preparare le crespelle al salmone

Preparate le crêpes: raccogliete in una ciotola la farina e le uova, quindi mescolate con una frusta a mano. Versate il latte 1 e stemperate per bene, fino a ottenere una pastella liscia e priva di grumi. Aggiungete un pizzico di sale.

Versate l’olio in una padella antiaderente e cospargetelo con un foglio di carta assorbente da cucina. Scaldate la padella sul fuoco e, appena sarà rovente, versate un mestolo di pastella 2. Distribuite uniformemente il composto sul fondo della padella, facendola roteare, e fate cuocere per qualche minuto.

Quando la crespella comincerà a staccarsi dal bordo della padella, giratela 3 e cuocetela per qualche secondo anche dall’altro lato.

Proseguite a realizzare le altre crespelle, fino a esaurimento della pastella 4, ungendo sempre la padella con il foglio di carta assorbente utilizzato all'inizio.

Preparate la besciamella: sciogliete il burro in un pentolino, quindi unite la farina e fate tostare per bene; versate il latte caldo, rimettete sul fuoco e fate cuocere, fino ad addensamento 5. Aggiustate di sale e profumate con un pizzico di noce moscata.

Dividete la besciamella a metà e raccoglietene una parte in una terrina; aggiungete l’erba cipollina tritata, il formaggio a tocchetti e il salmone, ridotto a listerelle 6. Mescolate accuratamente con un cucchiaio.

Aiutandovi con un cucchiaio, distribuite il ripieno sulle crespelle 7.

Richiudete le estremità verso l’interno e arrotolate le crespelle, a mo' di cannellone 8. Proseguite in questo modo fino a esaurire tutti gli ingredienti.

Disponete le crespelle in una teglia e cospargetele con la besciamella restante e il formaggio grattugiato 9. Infornate a 200 °C con il grill accesso e fate cuocere finché la superficie non sarà leggermente dorata.

Trascorso il tempo di cottura, sfornate, impiattate e servite 10.

Consigli

Con le dosi indicate in ricetta otterrete 4 crespelle da circa 26 cm di diametro, oppure 8 da 22-24 cm. Per un risultato impeccabile, la pastella dovrà essere liscia e priva di grumi: setacciate la farina, prima di incorporarla alle uova, e, se necessario, frullate il composto con un mixer a immersione per renderlo ancora più liscio.

Per un risultato finale più rustico, potete utilizzare al posto della farina 00 anche quella di grano saraceno, mentre per una versione gluten-free provate quella di riso integrale.

Potete sostituire l'Emmental con un altro formaggio filante, tipo la provola o la scamorza affumicata. Se desiderate un gusto più delicato, invece, potete aggiungere la ricotta, vaccina o di bufala, o la robiola.

Se non amate il sapore deciso e caratteristico dell'erba cipollina, potete anche sostituirla con un po' di prezzemolo o basilico fresco.

Conservazione

Le crespelle al salmone possono essere conservate in frigorifero, avvolte con un foglio di pellicola trasparente, per massimo 1 giorno. Potete prepararne in maggiori quantità e conservarle in freezer, tirandole fuori all'occorrenza; si sconsiglia invece la congelazione del piatto già cotto.

162
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Primi piatti
Lascia un commento
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
162