ricetta

Crema pasticciera al rum: la ricetta della variante aromatica e golosa

Preparazione: 15 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 6 persone
84
Immagine
ingredienti
Latte intero
500 gr
Zucchero semolato
100 gr
Tuorli
80 gr
Amido di mais
40 gr
Vanillina
1 bustina
Limone
1
Rum
50 gr

La crema pasticciera al rum è la variante aromatica e golosa della preparazione di base più celebre della pasticceria italiana. Il classico composto di tuorli, zucchero e amido viene stemperato con il latte, quindi aromatizzato con il liquore e infine cotto dolcemente sul fuoco, fino a ottenere una consistenza densa e avvolgente. L'aggiunta del rum donerà alla vostra crema un gusto intenso e piacevolmente aromatico, rendendola così perfetta per farcire un classico pan di Spagna, una crostata o un millefoglie. I più golosi, invece, potranno gustarla come dolce al cucchiaio, da accompagnare a un ciuffetto di panna montata e a qualche biscottino di pasta frolla. Scoprite come realizzarla seguendo passo passo la nostra ricetta.

Come preparare la crema pasticciera al rum

Versate il latte in una casseruola, aggiungete la scorza di limone e la vanillina 1, quindi mettete sul fuoco e fate scaldare, senza portarlo a bollore.

 

Rompete le uova in una ciotola, unite lo zucchero 2 e mescolate con una frusta a mano.

Aggiungete l’amido 3 e amalgamate ancora fino a ottenere un composto omogeneo.

Versate un bicchiere di latte caldo 4 e stemperate per bene.

Trasferite il composto di tuorli nel latte 5, aggiungete il rum e mescolate.

Rimettete il composto sul fuoco e fate cuocere, mescolando in continuazione, fino a ottenere una crema della giusta consistenza 6.Versatela in un contenitore, coprite con pellicola trasparente a contatto, e lasciate raffreddare in frigorifero.

La vostra crema è pronta per essere gustata al cucchiaio o utilizzata per farcire o guarnire un dolce 7.

Consigli

Potete utilizzare l'amido di riso al posto di quello di mais, per ottenere una crema più morbida e meno soda.

Una volta cotta, versate la crema in una ciotola pulita (che potete anche mettere sopra un bagnomaria di ghiaccio), coprite con un foglio di pellicola trasparente a contatto e lasciate raffreddare a temperatura ambiente: in questo modo eviterete che si formi la classica e un po' antipatica "pellicina" in superficie.

A piacere, potete aromatizzare il latte con scorza di limonearancia, una bacca di vaniglia o una stecca di cannella. Potete anche aggiungere alla vostra crema pasticciera del cacao, del caffè oppure arricchirla con gocce di cioccolato. Per un dolce al cucchiaio dalla consistenza più soffice e piacevole, alleggeritela con un po' di panna montata.

Se vi è piaciuta questa ricetta, provate anche la crema al rum e lo zabaione.

Conservazione

La crema pasticciera al rum si conserva in frigorifero, in un apposito contenitore ermetico o coperta con un foglio di pellicola trasparente, per massimo 2-3 giorni.

84
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Dolci
Lascia un commento
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
84