ingredienti
  • per la pasta frolla alla ricotta
  • Farina tipo 00 250 gr • 750 kcal
  • Ricotta vaccina 125 gr
  • Acqua 60 ml • 0 kcal
  • Olio extravergine di oliva 3 cucchiai • 0 kcal
  • Sale 1 pizzico • 0 kcal
  • Lievito per torte salate 1 pizzico
  • uovo 1 • 0 kcal
  • per la crema
  • formaggio cremoso spalmabile 300 gr • 160 kcal
  • Panna fresca da montare 150 gr • 750 kcal
  • Parmigiano grattugiato 2 cucchiai • 899 kcal
  • per la finitura
  • Salame tipo spianata q.b.
  • olive nere a rondelle q.b.
  • foglie di rucola q.b.
  • Sottaceti q.b.
  • bastoncini di prosciutto cotto q.b.
  • Pepe nero q.b. • 79 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La cream tart salata di Capodanno è la variante, in versione festiva, dell'omonimo dolce realizzato con un doppio strato di biscotto e poi farcito con una crema soda e spumosa. Una preparazione perfetta per essere servita come goloso antipasto in occasione del cenone di San Silvestro o del pranzo del primo dell'anno. Nella nostra ricetta la cream tart è composta da una frolla salata, resa friabile e leggera dall'aggiunta della ricotta, e da una mousse a base di formaggio fresco spalmabile e parmigiano. La caratteristica forma a stella le conferisce un aspetto festoso, adatto proprio alle occasioni speciali. Scoprite come prepararla seguendo passo passo le nostre indicazioni.

Come preparare la cream tart salata di Natale

Preparare la frolla alla ricotta

Per la frolla: raccogliete nel boccale della planetaria la farina, il sale e il lievito in polvere; aggiungete la ricotta (1) e poi l'uovo, l'acqua e l'olio. Impastate velocemente con la foglia fino a ottenere un panetto omogeneo ma non perfettamente liscio.

riposare la frolla alla ricotta

Avvolgete il panetto ottenuto in un foglio di pellicola trasparente (2) e fatelo riposare al fresco per circa 30 minuti.

intagliare la frolla

Aiutandovi con un matterello, stendete l'impasto su un piano, leggermente infarinato, e ritagliate due stelle: una più grande e una più piccola al centro (3). Lavorate i ritagli di pasta eccedenti, stendeteli nuovamente e ricavate un'altra stella identica.

cuocere le sagome

Trasferite delicatamente le stelle ottenute su una teglia, foderata con carta forno, e bucherellatele con i rebbi di una forchetta (4).

raffreddare la frolla

Fate cuocere la frolla alla ricotta in forno statico a 180 °C per circa 15 minuti, monitorando il livello di doratura. Trascorso il tempo di cottura, sfornate le stelle e fatele raffreddare su una gratella (5).

fare la crema

Per la crema: raccogliete la panna ben fredda nel boccale della planetaria, aggiungete il formaggio spalmabile (6) e montate con una frusta alla massima velocità.

crema per cream tart salata

Appena la crema inizierà a rassodarsi, aggiungete il parmigiano e montate ancora finché la massa non apparirà soda e spumosa (7).

farcire la crema tart

Trasferite la mousse in un sac à poche e formate degli spuntoni sulla prima base di biscotto. Sistemate il secondo strato di frolla e proseguite coprendo anche questo con gli spuntoni di crema (8).

decorare la cream tart

Decorate la superficie della cream tart con le olive a rondelle, i bastoncini di prosciutto cotto, qualche foglia di rucola e le roselline di salame (9).

servire la cream tart salata

Completate con qualche filetto di sottaceto e una spolverizzata di pepe. Conservate in frigorifero fino al momento di servire (10).

Consigli

Per realizzare la frolla alla ricotta, potete utilizzare una planetaria o un robot da cucina; in alternativa, potete anche impastare il tutto con le mani, lavorando il composto molto velocemente per evitare che si surriscaldi e utilizzando ingredienti ben freddi di frigorifero.

Potete intagliare le forme di frolla direttamente su un foglio di carta forno, in modo da agevolare gli spostamenti senza rovinare le sagome. Se preferite, per maggiore praticità, potete ritagliare le forme aiutandovi con una sagoma stampata o un disegno fatto su carta forno. Noi abbiamo scelto di dare alla nostra cream tart la forma tipicamente a stella, ma voi potete realizzare anche un disco, un cuore, un quadrato o quello che preferite.

Potete decorare la vostra cream tart salata con ciò che preferite o avete in casa: potete variare i salumi e i sottaceti, aggiungendo anche delle verdure grigliate o delle erbette aromatiche. Al posto del salame, potete mettere anche delle fettine di salmone affumicato e decorare il tutto con qualche filo di erba cipollina.

Se vi è piaciuta questa ricetta, provate anche la cream tart salata a forma di albero oppure la stella di pasta sfoglia, farcita con formaggio cremoso, salmone affumicato e olive.

Conservazione

Potete conservare la cream tart salata di Capodanno in frigorifero per massimo 1 giorno, sigillata in superficie con un foglio di pellicola trasparente o all'interno di un apposito contenitore ermetico.