video suggerito
video suggerito
ricetta

Costolette di agnello in crosta di pistacchi: la ricetta del secondo croccante e sfizioso

Preparazione: 30 Min
Cottura: 25 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4 persone
A cura di Eleonora Tiso
32
Immagine

ingredienti

Costolette di agnello
16
Pistacchi interi sgusciati
60 gr
Aglio
2 spicchi
Pangrattato
2 cucchiai
Parmigiano grattugiato
2 cucchiai
Prezzemolo tritato
2 cucchiai
albume
1
Sale
q.b.
ti serve inoltre
Olio extravergine di oliva
q.b.

Le costolette di agnello in crosta di pistacchi sono un secondo semplice e raffinato, ideale da portare in tavola in occasione delle festività pasquali o per una ricorrenza speciale in compagnia di amici.

Si tratta di una rivisitazione in chiave gourmet delle classiche costolette fritte o in padella, facile e veloce da realizzare. Per farlo ti basterà immergere la carne nell’albume e passarla poi in una panatura, ricca e aromatica, a base di granella di pistacchi tostati, parmigiano grattugiato, pangrattato, aglio spremuto e prezzemolo tritato. Una volta impanate, non ti rimarrà che friggerle in olio extravergine di oliva bollente e servirle poi, calde e fragranti, in abbinamento a una porzione di patate al forno o di carciofi trifolati.

Prima di procedere con la ricetta, a meno che tu non decida di far preparare le costolette dal tuo macellaio di fiducia, dovrai ripulire perfettamente l’osso da eventuali residui di grasso e di cartilagine, e recidere poi la parte sporgente finale: in questo modo otterrai dei bocconcini succulenti, da afferrare con le mani e gustare durante una cena conviviale, in barba al galateo.

Se desideri, puoi speziare la panatura con del pepe fresco macinato al momento e unire poi le erbette aromatiche preferite, come timo e rosmarino oppure, per un risultato più rustico, puoi utilizzare la mollica di pane raffermo sbriciolata al posto del pangrattato.

Per una resa ancora più scenografica, puoi optare per il carré intero da cuocere in forno a 200 °C, fino a raggiungere la temperatura al cuore di 70 °C: in questo caso ti suggeriamo di cospargere la carne con la miscela aromatica solo a pochi minuti dal termine della cottura, per evitare di bruciarla con le alte temperature.

Scopri come preparare le costolette di agnello in crosta di pistacchi seguendo passo passo procedimento e consigli. Se ti è piaciuta questa ricetta, prova anche l’agnello alla menta.

Come preparare le costolette di agnello in crosta di pistacchi

Pulisci le costolette. Priva la carne da eventuali residui di grasso e raschia l'osso con un coltellino ben affilato, in modo da eliminare completamente la cartilagine che lo avvolge; quindi recidi la parte sporgente finale 1.

Tosta i pistacchi in forno a 200 °C per 2 minuti 2.

Tritali grossolanamente in un mixer e raccogli la granella ottenuta in una ciotola 3.

Prepara la panatura unendo alla granella di pistacchi il pangrattato, il parmigiano grattugiato, gli spicchi d'aglio spremuti, il prezzemolo tritato e un pizzico di sale; quindi miscela gli ingredienti con un cucchiaio 4.

Immergi le costolette nell'albume 5.

Passale quindi nella panatura di pistacchi 6.

Fai aderire la panatura su entrambi i lati 7.

Man mano che sono pronte, sistema le costolette di agnello panate su un piatto 8.

Lascia dorare le costolette in una padella con abbondante olio bollente per circa 2 minuti, quindi girale delicatamente con un mestolo forato e friggile anche dall'altro lato 9.

Scola le costolette di agnello su un foglio di carta paglia 10.

Distribuisci le costolette di agnello in crosta di pistacchi su un piatto da portata 11, porta in tavola e servi.

Conservazione

Ti suggeriamo di consumare le costolette di agnello in crosta di pistacchi ben calde e sul momento. In alternativa si conservano in frigo, in un contenitore ermetico, per 1-2 giorni massimo.

Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Ricette
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
32
api url views