Il forno alogeno è un piccolo ma potentissimo forno, in grado di cuocere in poco tempo ogni tipo di alimento sfruttando il calore prodotto da una lampada alogena e la diffusione uniforme ottenuta per convenzione. Elettrodomestico con cui possiamo portare in tavola piatti leggeri e salutari, il forno alogeno è molto facile da usare e ci aiuta a preparare ricette semplici senza per questo rinunciare al gusto. Ecco una piccola guida per conoscere bene il forno alogeno, con qualche trucco per usarlo al meglio.

Cos'è il forno alogeno

Il forno alogeno è un piccolo e utilissimo strumento da cucina in grado di cuocere ogni tipo di alimento sfruttando il calore proveniente da una lampada alogena: è composto da un contenitore in vetro termo resistente che funge da base, molto simile a una pentola, in cui vanno posti gli alimenti, un coperchio nella cui parte inferiore è posta la lampada, fonte luminosa e riscaldante che funge da termovettore, e una ventola che diffonde il calore in modo uniforme. La lampada alogena è in grado di scaldarsi in pochi minuti, raggiungendo anche altissime temperature e cuocere carne, pesce, verdure e ogni altro tipo d'ingrediente senza l'aggiunta di condimenti o grassi. Con il forno alogeno si può grigliare, cuocere al vapore, arrostire e scongelare gli alimenti e, nei migliori modelli, è possibile trovare una doppia griglia che permette di cuocere più ingredienti contemporaneamente.

Come usarlo al meglio

Abbiamo detto che nel forno alogeno possiamo cuocere ogni tipo di alimento ma, per farlo al meglio, occorre seguire alcune semplici regole. Questo piccolo elettrodomestico prevede infatti ricette specifiche che spesso troviamo in una piccola guida fornita nella confezione al momento dell'acquisto, ma non per questo non possiamo adattare anche altre preparazioni, modificando tempi e temperature. In generale vale la regola per cui, per cucinare nel forno alogeno, dobbiamo ridurre la temperatura di almeno 10 gradi, rispetto al forno "classico". Occhio a non usarlo all'aperto e a non immergerlo in acqua, il rischio di restare fulminati non è tra quelli che preferiamo correre.

Vantaggi del forno alogeno

Scegliere di usare il forno alogeno per le nostre ricette comporta numerosi vantaggi. Nello specifico, rispetto ad altri tipi di forno:

  • ci permette di cuocere ogni tipo di alimento: potrete preparare primi, secondi, verdure e perfino pizze e dolci;
  • permette una cottura leggera e naturale: il forno alogeno non necessita di condimenti o grassi aggiunti e garantisce piatti salutari senza per questo rinunciare al gusto;
  • nei forni di ultima generazione troviamo una doppia griglia che permette di cuocere contemporaneamente più alimenti;
  • si può usare il metallo: a differenza del forno a microonde, per cuocere in forno alogeno potete usare anche contenitori in metallo;
  • cuoce in modo più rapido rispetto ad altri tipi di forno perché la lampada raggiunge temperature altissime in pochissimi minuti;
  • tempi minori significano anche minore consumo di energia e quindi meno spreco;
  • semplice da pulire: la base in vetro permette di riconoscere facilmente residui di cibo o macchie dovute alla cottura e intervenire tempestivamente; in alcuni casi è presente anche l'opzione autopulente;
  • è poco costoso: un forno alogeno base ha un costo che oscilla tra i 50 e i 70 euro;
  • grazie alle sue piccole dimensioni, il forno alogeno può essere trasportato con facilità e occupa pochissimo spazio.

Svantaggi del forno alogeno

Nella scelta del forno alogeno abbiamo tanti vantaggi certamente, ma non mancano alcuni inconvenienti e controindicazioni:

  • capienza ridotta: le piccole dimensioni rendono il forno alogeno facile da trasportare e pulire ma, allo stesso tempo, non ci permettono di cucinare grandi quantità di cibo;
  • le teglie: essendo più piccolo di un fornetto classico, dovrete scegliere teglie e pirofile di dimensioni ridotte;
  • occhio a non scottarvi: sarà alogeno ma pur sempre un forno è quindi munitevi di presine e pinze da cucina con manico lungo;
  • ripensare le ricette: cambiando metodo di cottura, capiterà di cambiare anche tempi e temperature delle ricette che normalmente preparate in altri modi, in questi casi seguite le istruzioni fornite con il forno;
  • diffondersi degli odori: il forno alogeno non dispone di una chiusura ermetica il che significa che, durante la cottura potrebbe diffondere gli odori in tutta la cucina.