8 Ottobre 2022 12:00

Cos’è il butter board: la nuova (pericolosa) burrosa tendenza Tiktok in arrivo dagli Usa

Un tagliere interamente cosparso di burro. Sopra topping a totale discrezione personale: chi ci mette la frutta chi la carne, alcuni il pesce ma anche fiori e foglie edibili. Arriva dagli Usa la nuova tendenza del butter board.

A cura di Alessandro Creta
164
Immagine

Si chiama butter board, da pochi giorni sta spopolando sui social (in particolar modo TikTok) e come suggerisce il nome è una moda a base di burro. Nello specifico di burro spalmato sopra un tagliere, ricoperto dei topping più disparati, servilo ai propri ospiti e mangiato a colpi di pane.

C’è chi la definisce fotogenica, chi golosa, chi (come molte altre tendenze nate e diventate virale sui social) anche inutile. E, a ben vedere, potrebbe rivelarsi anche pericolosa per la salute. Tant’è, la butter board è l’ultima moda in fatto di cibo esplosa su TikTok, replicata da centinaia di migliaia di utenti in tutto il mondo.

Immagine

Ma in che cosa consiste? Non esiste una vera e propria ricetta: si tratta sostanzialmente di spalmare del burro, a temperatura ambiente, su un tagliere (per lo più di legno, ma anche di plastica), e poi sistemarci sopra i topping più diversi secondo la fantasia e i gusti di chi la prepara. Chi ci mette pezzetti di carne, chi di pesce, chi gamberi e gamberetti e chi foglie e fiori edibili oppure anche pezzetti di frutta, confetture o miele. L’importante che tutto sia adagiato su un abbondante letto di burro e che l’estetica sia quantomeno degna di foto e condivisioni social. Dopo aver immortalato il ricco tagliere il tutto viene raccolto con il pane dai commensali, proprio come fosse una mega quanto calorica scarpetta a base di burro, e mangiata fino a ripulire il tagliere.

Butter board: perché è pericolosa per la salute

Questa nuova burrosa tendenza è stata amplificata dalla content creator statunitense Justine Doiron (basandosi, pare, su un’idea di un cuoco e ristoratore di Portland, tale Joshua McFadden), e l’hashtag #butterboard in poco tempo ha già raggiunto quasi 200 milioni di condivisioni. E il conteggio è ancora in corso.

Eppure sembra come nemmeno in patria il butter board sia apprezzato da tutti. Anzi, negli Stati Uniti c’è chi condanna questa tendenza modaiolo gastronomica criticandola senza mezzi termini. Come, per esempio il Los Angeles Times: sulla principale testata della Città degli angeli infatti definisce questo trend “totalmente disgustoso”. Non solo all’occhio, effettivamente, ma soprattutto per una questione igienica.

Immagine
Foto da Facebook

“Se devi imburrare un tagliere, non usarne uno che usi per preparare gli ingredienti – si legge sulle colonne del La Times – sia sui taglieri in plastica che quelli in legno i coltelli lasciano dei segni più o meno evidenti. I batteri si annidano in quei solchi, e con il burro spalmato a temperatura ambiente c'è il pericolo che possano tornare in superficie”. Un altro buon motivo, insomma, per non lasciarsi influenzare dall’ultima, a dir poco calorica, tendenza social in fatto di cibo. Chi vuole proprio cimentarsi in questo trend, quantomeno, stia attento a pulire per bene il tagliere utilizzato per il suo butter board.

164
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
164