ingredienti
  • corbezzole mature 1 kg
  • Zucchero 300 gr • 750 kcal
  • Acqua 100 ml • 0 kcal
  • Limone 1 • 29 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La confettura di corbezzole è una conserva golosa e genuina, l'idea giusta per poter assaporare questo frutto antico e "quasi dimenticato", tipico della macchia mediterranea. La pianta, che cresce allo stato selvatico, ma può essere coltivata a scopo ornamentale anche nel proprio giardino di casa, fiorisce e fruttifica nel periodo autunnale e invernale. Dunque armatevi di forza e coraggio, immergetevi nella natura e andate alla ricerca di questi frutti dolci e dalla polpa carnosa, simili nella forma e nel colore a delle grosse ciliegie. Cuoceteli con acqua e zucchero, fino a ottenere una marmellata densa e fragrante, conservatela nei vasetti di vetro sterilizzati e gustatela a colazione spalmata su fette biscottate o pane tostato caldo. Il tutto annaffiato da una tazza di tè o caffè bollente. Ecco come realizzarla seguendo passo passo la nostra ricetta.

Come preparare la confettura di corbezzole

confettura di corbezzole

Raccogliete le corbezzole in un colino a maglia fine e lavatele accuratamente sotto l’acqua corrente fredda (1).

confettura di corbezzole

Trasferite le corbezzole in una pentola capiente (2), mettete sul fuoco e fate cuocere a fiamma media per 15 minuti, mescolando di tanto in tanto per evitare che il fondo si attacchi.

confettura di corbezzole

Appena si sarà formato un composto piuttosto cremoso, passatelo attraverso un colino e ricavatene una purea liscia e priva di eventuali impurità (3).

confettura di corbezzole

Rimettete la purea sul fuoco e aggiungete lo zucchero (4), l’acqua e la scorza di limone grattugiata.

confettura di corbezzole

Fare cuocere per circa 30 minuti a fiamma bassa, facendo attenzione a non far attaccare e bruciare il fondo. Trascorso il tempo di cottura, trasferite la confettura nei vasetti di vetro, precedentemente sterilizzati e asciugati (5).

confettura di corbezzole

Chiudete con il coperchio e capovolgete i vasetti. Coprite con un canovaccio (6) e una copertina di lana e lasciateli raffreddare, finché non si sarà formato il sottovuoto.

confettura di corbezzole

A questo punto la vostra confettura è pronta per essere gustata su fette biscottate o del pane caldo (7).

Consigli

Per un risultato ottimale, utilizzate sempre la frutta appena raccolta. Al massimo aspettate un giorno, in modo tale da far completare la maturazione delle corbezzole. Ricordate che il frutto è molto delicato.

Preparate la confettura e poi versatela nei vasetti precedentemente sterilizzati nel modo che preferite: o con la classica bollitura o con la sterilizzazione in microonde o in forno.

Per regalare maggiore profumo alla vostra conserva, potete aromatizzarla con un po' di scorza di limone grattugiata (in questo caso abbiate l'accortezza di acquistarli biologici e non trattati chimicamente), dei semi di una bacca di vaniglia o un po' zenzero in polvere.

Se vi è piaciuta questa ricetta, provate anche la marmellata di mele e quella di pere. Oltre a spalmarla sulle fette biscottate o sul pane, potete utilizzare la vostra conserva per farcire una deliziosa crostata.


Conservazione

Le confetture, in generale, se opportunamente preparate, si conservano anche 6-8 mesi in dispensa. Una volta aperto il vasetto, trasferitelo in frigorifero e consumate la confettura nel giro di pochi giorni.