L'amido di mais è un alimento base che viene utilizzato per addensare salse, zuppe, stufati e altri piatti: è una scelta popolare perché addensa i liquidi senza modificare il sapore del piatto. Le persone che seguono una dieta priva di glutine usano spesso l'amido di mais invece della farina per aiutare ad addensare tutto, dalle marinature ai sughi, agli stufati e altro ancora. Tuttavia, se non avete dell’amido di mais a portata di mano, ci sono altri alimenti con cui sostituirlo: ecco le migliori alternative all'amido di mais da usare per i vostri piatti.

Cos'è l'amido di mais?

Se siete appassionati di cucina o infornate spesso, è molto probabile che avrete già usato l'amido di mais. L'amido di mais è composto da polvere di amido puro, derivato dai chicchi di mais. Quando viene a contatto con il calore, l'amido di mais assorbe molta acqua, motivo per cui è considerato un alimento essenziale tra i cuochi.

Come usare i sostituti dell'amido di mais

L'amido di mais viene miscelato in un rapporto 1:1 con acqua per formare un composto addensante; questo composto viene quindi aggiunto a un liquido per assorbire l'acqua e addensare. Ecco quali sono i migliori sostituiti dell'amido di mais, con funzione addensante, e come usarli al posto di questo prodotto.

1. Tapioca

Un prodotto derivante dal tubero manioca, la tapioca è un agente addensante comunemente utilizzato in varie cucine di tutto il mondo. Per fare la tapioca, la manioca deve essere trattata per rimuovere il cianuro, che è naturalmente presente in essa, quindi deve essere macinata ed essiccata in farina. Come l'amido di mais, la tapioca è priva di glutine. Se la usate al posto dell'amido di mais, usate 2 cucchiai di tapioca per ogni cucchiaio di amido di mais.

2. Semi di lino macinati

semi di lino proprietà

Se mescolate semi di lino macinati con acqua, scoprirete che si trasformano in un ottimo gel per addensare tutti i tipi di piatti. I semi di lino hanno l'ulteriore vantaggio di essere altamente nutrienti: contengono infatti fibre, acidi grassi omega -3, oltre a sali minerali e vitamine, il che li rende i più salutari tra tutti i sostituti dell'amido di mais presenti in questa lista. L'unico aspetto negativo dei semi di lino macinati come sostituto dell'amido di mais è che possono conferire una consistenza granulosa ai piatti.

3. Farina di riso

farina di riso

Come l'amido di mais, la farina di riso è un ingrediente relativamente insapore e senza glutine che potrete usare come agente addensante: per farlo, dovrete raddoppiare la quantità di farina di riso rispetto a quella dell'amido di mais. Uno dei vantaggi dell'uso della farina di riso è che potete frullarla con il burro per ottenere un roux: alcuni altri sostituti dell'amido di mais, infatti, non reggono bene al calore. Se non la trovate in commercio, potete benissimo prepararla a casa a partire dal riso.

4. Fecola di patate

Un altro sostituto dell'amido di mais senza glutine è la fecola di patate. Alla gente piace usare l'amido di patate per addensare le ricette perché ha un sapore neutro e può essere usata come sostituto 1:1 dell'amido di mais. Da notare che la fecola di patate è povera di proteine ​​e grassi ma ricca di carboidrati, quindi potrebbe non essere un'ottima opzione se state seguendo una dieta chetogenica o un'altra dieta a basso contenuto di carboidrati.

5. Gomma di guar

Realizzata con gomma proveniente dai semi di guar, la gomma di guar è ​​ricca di fibre e povera di calorie, il che la rende un ottimo agente addensante per chiunque segua una dieta a basso contenuto di carboidrati. È anche poco costosa e, per sostituire l'amido di mais, ne basta una piccola quantità, quindi aggiungetene poco alla volta fino a quando i liquidi non raggiungono la consistenza desiderata. Fate attenzione, però, un uso eccessivo di gomma di guar può causare irritazioni allo stomaco, gonfiore e flatulenze.

6. Farina

farina-caratteristiche

Se avete della farina in dispensa, potete usarla come semplice sostituto dell'amido di mais per i vostri piatti. Poiché la farina contiene sia fibre che proteine, dovrete usare un po' più di farina rispetto all'amido di mais per avere lo stesso effetto. Circa 2 cucchiai di farina equivalgono a 1 cucchiaio di amido di mais. Se state usando la farina integrale, potreste averne bisogno anche di un po' in più. Poiché la farina contiene glutine, non è un buon addensante per chi segue una dieta priva di glutine.

7. Glucomannano

Magari non avete mai sentito parlare del glucomannano prima, ma questo addensante di origine vegetale è un eccellente sostituto dell'amido di mais. Deriva dalle radici in polvere della pianta konjac e ha un odore e un colore neutri, il che lo rende un'ottima opzione per addensare liquidi chiari. È anche privo di calorie e carboidrati perché si tratta di fibra pura. Un ulteriore vantaggio è che ha proprietà probiotiche, quindi farà bene al vostro intestino. Usate ¼ di cucchiaino di glucomannano ogni 2 cucchiaini di amido di mais.

8. Buccia di psillio

La buccia di psillio è un altro addensante ricco di fibre derivato dalle piante: è senza glutine e a basso contenuto di carboidrati. Se usate la buccia di psillio come sostituto dell'amido di mais, tenete presente che non ve ne servirà molto: iniziate con ½ cucchiaino, se pensate poi di averne bisogno di più aumentate la quantità di ¼ di cucchiaino alla volta.–