16 Maggio 2022 11:00

Come preparare la colazione inglese: tutti i consigli per realizzarla alla perfezione

Uova, bacon, salsiccia e fagioli, ma anche pomodori grigliati e funghi in padella: la colazione inglese è un pasto decisamente ricco e nutriente, un vero e proprio simbolo della tradizione d'oltremanica. Ecco come si compone e come prepararla.

A cura di Rossella Croce
35
Immagine

Più che una "semplice" colazione, il full english breakfast è un vero e proprio simbolo della tradizione anglosassone: un pasto ricco, colorato e decisamente sostanzioso che tutti, almeno una volta nella vita, dovrebbero provare.

Uova, salsiccia, bacon croccante e pomodori grigliati: la colazione inglese, anche detta fry-up per la considerevole componente fritta che la caratterizza, è una ricetta – o sarebbe meglio dire un pasto composto da più ricette – dalle antiche origini contadine, una pietanza nata negli anni in cui i pasti del giorno erano soltanto due e la mattina era necessario fare il carico di energie in vista del lavoro nei campi.

La storia di questo piatto è tanto interessante quanto curiosa: sembra infatti che durante il Medioevo, quando i matrimoni si celebravano prima di mezzogiorno, la colazione all'inglese fosse il primo pasto consumato insieme dai novelli sposi ed è per questo che per molto tempo veniva chiamata "colazione nuziale".

Come si compone il full english breakfast? Protagonisti indiscussi sono uova, bacon e salsiccia: tre ingredienti altamente proteici a cui vengono affiancati  fagioli, pomodori grigliati e funghi, il tutto impreziosito con salsa Worcestershire, servito con pane tostato e imburrato e infine accompagnato da una fumante tazza di tè. Vuoi saperne di più sulla colazione inglese e stupire i tuoi commensali? Ecco tutti gli ingredienti della colazione inglese raccontati uno per uno e le indicazioni per prepararla alla perfezione.

1. Uova

Immagine

Uno degli ingredienti centrali della tradizionale colazione all'inglese è senza dubbio l'uovo di gallina, elemento povero ma ricco di proteine, nutriente e facile da preparare. La ricetta della colazione all'inglese prevede una o due uova a porzione, rigorosamente strapazzate, fritte o all'occhio di bue. Tutto quello che occorre è una padella e un filo di olio: in pochi minuti otterrai uova cremose al punto giusto, perfette per accompagnare gli altri elementi del piatto. Consiglio: nella preparazione della colazione inglese, ricorda che l'uovo è l'ultimo ingrediente da cuocere, così da poterlo servire e gustare ancora caldo.

2. Bacon

Immagine

Immancabile nota croccante della colazione all'inglese, il bacon è un salume di suino derivato dalla pancia dell'animale, da non confondere con i più nostrani pancetta e guanciale (che no, non sono intercambiabili: la carbonara si fa solo con il guanciale, mai con la pancetta). Nell'english breakfast il bacon andrà tagliato a fettine sottili e cucinato sulla piastra insieme alla salsiccia, fino a diventare croccante al punto giusto.

3. Salsiccia

Immagine

Continuiamo il tour proteico made in Uk e passiamo alla salsiccia, altro elemento fondamentale nell'english breakfast. Saltata in padella o cotta sulla piastra, la salsiccia è un preparato di carne (di suino) povero, spesso composto da parti grasse e poco nutrienti ma allo stesso tempo decisamente ricche di sapore e facili da cucinare, motivi per cui non poteva assolutamente mancare nel pasto principale di contadini e operai e per cui ancora oggi resta un pilastro della fry-up.

4. Pomodori

Immagine

Se pensi che i pomodori si sposino bene solo con bruschette, mozzarella o spaghetti, la colazione all'inglese potrà davvero aprire le tue porte culinarie e stimolare le tue papille gustative. Nell'english breakfast i pomodori costituiscono la parte "fresca" anche se la ricetta tradizionale prevede che vengano grigliati per qualche secondo sulla piastra caldissima: ambasciator non porta pena, provare per credere.

5. Fagioli

Immagine

Ed ecco arrivare loro, i fagioli, altra parte importante di questa sostanziosa tradizione, serviti in umido o cotti in una profumatissima salsa d pomodoro. I fagioli, detti baked beans, che in Gran Bretagna si possono trovare già pronti in scatola, sono la parte "cremosa" della colazione all'inglese, la nota maggiormente profumata del piatto, che tiene insieme tutti gli ingredienti.

6. Funghi

Immagine

Tagliati grossolanamente o cotti interi, i funghi champignon andranno saltati a fiamma viva in padella con un filo di olio (se sei italiano, userai probabilmente quello extravergine di oliva e farai bene) e poi serviti accanto ai pomodori. Consiglio: non rinunciare alla parte vegetale in favore degli elementi più grassi e golosi: la colazione all'inglese è sì un pasto nutriente ma, per essere perfetta, va bilanciata nelle sue componenti almeno in parte da pomodori e funghi, provare per credere.

35
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
35