video suggerito
video suggerito
ricetta

Ciambelline all’arancia glassate: la ricetta facile e golosa per prepararle fritte e al forno

Preparazione: 60 Min
Cottura: 20 Min
lievitazione: 2 ore e 40 Min
Raffreddamento: 30 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 20 ciambelline
A cura di Stefania Di Leo
2
Immagine

ingredienti

per l'impasto
Farina 00
250 gr
Farina manitoba
250 gr
Latte
150 ml
Succo di arancia
100 ml
Zucchero semolato
70 gr
Burro morbido a tocchetti
70 gr
Lievito di birra fresco
15 gr
Sale
6 gr
Uova
2
Arancia
1
Estratto di vaniglia
1 cucchiaino
per la glassa all'arancia
Zucchero a velo
375 gr
Succo di arancia
50 ml
per la finitura
Codette di zucchero colorate
q.b.
per friggere
Olio di semi di arachidi
q.b.
ti servono inoltre
Olio extravergine di oliva
q.b.
Farina 00
q.b.
Burro
q.b.

Le ciambelline all'arancia glassate sono dei dolcetti lievitati molto semplici da fare in casa, perfetti da portare in tavola per la merenda di grandi e piccini o in occasione di un buffet di festa.

Nella nostra ricetta le abbiamo preparate sia fritte sia in forno, così da accontentare in un colpo solo golosi e attenti alla linea, con un impasto a base di farina, zucchero semolato, lievito di birra sbriciolato, latte, succo e scorza di arancia, estratto di vaniglia, uova, burro e sale. Dopo un tempo di riposo a temperatura ambiente, si stende il panetto raddoppiato di volume su un piano di lavoro infarinato in un rettangolo da circa 1 cm di spessore, si ricavano con l'ausilio di un coppapasta da 6 cm di diametro tanti dischetti, si forano poi al centro con la bocchetta liscia di un sac à poche e si lasciano quindi lievitare le ciambelline ottenute, coperte con un telo di cotone pulito, per altri 40 minuti.

A questo punto puoi decidere se friggerle in olio di semi bollente a 165 °C o se cuocerle in forno statico a 170 °C, su una teglia rivestita con carta forno o all'interno di un apposito stampo, fino a quando non risulteranno dorate e fragranti. Una volta pronte, non ti rimarrà che ricoprire le ciambelline con una glassa dalle note agrumate realizzata lavorando con le fruste elettriche lo zucchero a velo con il succo dell'arancia e guarnirle infine in superficie con una cascata di codette multicolor: per un risultato colorato e divertente, ideale da proporre anche come dessert di fine pasto o in occasione di un party di compleanno.

Se preferisci,  puoi sostituire il succo dell'arancia con quello del lime o del limone, puoi unire del succo d'ananas fresco centrifugato e filtrato oppure puoi aromatizzare l'impasto con un pizzico di cannella in polvere.

Scopri come preparare le ciambelline all'arancia glassate seguendo passo passo procedimento e consigli. Se ti è piaciuta questa ricetta, prova anche i donuts e le ciambelle al forno.

Come preparare le ciambelline all’arancia glassate

Setaccia le farine nel boccale di una planetaria, unisci lo zucchero semolato e il lievito di birra sbriciolato 1 e inizia a lavorare con la foglia alla velocità minima.

Aggiungi quindi il latte a filo 2 e prosegui a impastare a velocità media.

Versa il succo dell'arancia 3.

Inserisci il gancio al posto della frusta a foglia e incorpora le uova 4, uno alla volta.

Profuma con l'estratto di vaniglia e la scorza dell'arancia grattugiata 5 e aggiungi il sale.

Unisci il burro morbido a tocchetti 6, poco alla volta, e prosegui a lavorare fino a ottenere un composto ben incordato.

Trasferisci l'impasto su un piano di lavoro infarinato, fai un paio di pieghe di rinforzo e forma una palla; quindi sistemala in una ciotola leggermente unta con un filo d'olio extravergine di oliva, copri con un foglio di pellicola trasparente 7 e fai lievitare nel forno spento con la lucina accesa per circa un paio d'ore.

Una volta raddoppiato di volume, sgonfia l'impasto con le mani e stendilo con un matterello, su una spianatoia cosparsa con poca farina, fino a formare un rettangolo di circa 1 cm di altezza 8.

Con un coppapasta da 6 cm di diametro ritaglia tanti dischetti, quindi forali al centro con la bocchetta di un sac à poche 9 e forma le ciambelline.

Per la cottura in forno: inserisci le ciambelline all'interno di un apposito stampo ben imburrato e infarinato 10 e lasciale lievitare, coperte con un telo di cotone pulito, per circa 40 minuti. Al termine, cuocile in forno statico a 170 °C per 15 minuti o fino a doratura.

A cottura ultimata, sforma le ciambelline su una gratella per dolci 11 e lasciale raffreddare completamente prima di glassarle.

Per la frittura: una volta formate le ciambelline, sistemale su quadratini di carta forno disposti sopra a un vassoio 12 e lasciale lievitare, sempre coperte con un telo, per 40 minuti.

Trascorso il tempo di lievitazione, tuffa le ciambelline con tutta la carta in un pentolino con abbondante olio di semi bollente portato alla temperatura di 165 °C 13, quindi elimina dopo pochi istanti il quadratino di carta forno e friggile fino a quando non risulteranno dorate e fragranti. Al termine, preleva i dolcetti con un mestolo forato e lasciali scolare su un foglio di carta assorbente da cucina.

Nel frattempo, prepara la glassa: raccogli in una ciotola lo zucchero a velo setacciato, unisci il succo dell'arancia, poco alla volta, e monta con le fruste elettriche fino a ottenere un composto liscio e privo di grumi 14.

Intingi le ciambelline fritte e al forno nella glassa 15, ricoprile subito con le codette di zucchero colorate e lasciale asciugare su una gratella.

Disponi le ciambelline all'arancia glassate su un piatto da portata 16, porta in tavola e servi.

Consigli

A piacere, puoi spolverizzare le ciambelline cotte in forno con dello zucchero a velo vanigliato e passare poi quelle fritte, ancora calde, nello zucchero semolato. Oppure puoi ultimarle, in alternativa alle codette multicolor, con della granella croccante, scagliette di frutta secca o con del cocco grattugiato.

Se preferisci, puoi addizionare la glassa con qualche goccia di colorante alimentare della tonalità desiderata, oppure puoi optare per una copertura fondente o al latte.

Per una variante ultra peccaminosa, puoi dividere i dolcetti a metà e farcirli poi con della marmellata fatta in casa, una crema pasticciera o una spalmabile alle nocciole.

Una volta pronte, puoi conservare le ciambelline a temperatura ambiente, sotto una campana di vetro, per 2 giorni massimo. Se desideri avvantaggiarti con i tempi, puoi preparare la glassa con un po' di anticipo: si conserverà in frigo, coperta con pellicola trasparente a contatto, per 3-4 giorni massimo.

Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Dolci
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
2
api url views