video suggerito
video suggerito
ricetta

Ciambelle siciliane: la ricetta delle ciambelle di San Cataldo

Preparazione: 10 Min
Cottura: 19 Min
Riposo: 1 ora
Difficoltà: Facile
Dosi per: 15 biscotti
A cura di Stefania Di Leo
1
Immagine

ingredienti

Farina 00
275 gr
Zucchero semolato
200 gr
Uova
3

Le ciambelle siciliane, conosciute anche con il nome di nuvolette o ciambelle di San Cataldo, sono una ricetta tipica della pasticceria sicula originaria dell'omonimo comune in provincia di Caltanissetta. A dispetto del nome, non si tratta, però, dei classici dolcetti con il buco, ma di golosi biscotti da inzuppo dalla forma allungata e dalla consistenza simile a quella dei savoiardi, confezionati in modo facile e veloce con soli tre ingredienti: uova, zucchero semolato e farina di grano tenero.

Per portarli in tavola, ti basterà lavorare a bagnomaria le uova con lo zucchero fino a ottenere una massa chiara e spumosa. Unire quindi al composto montato, una volta freddo, la farina setacciata, poca alla volta e fino a completo assorbimento, e formare infine con l'impasto denso e cremoso preparato tanti biscottoni ovali. Il passaggio in forno farà il resto, regalando dei pasticcini leggeri e friabili pronti in pochissimi minuti, ideali da consumare al mattino con un bicchiere di latte caldo o servire agli ospiti a merenda e fine pasto con un goccino di vino liquoroso: si conservano a temperatura ambiente, in un contenitore a chiusura ermetica, per 3-4 giorni massimo.

Per una riuscita ottimale, ricordati di non aprire mai in cottura il portello del forno e di sfornare poi le ciambelle solo quando saranno ben asciutte, lucide e leggermente crepate in superficie: in questa fase fai attenzione a non far colorire troppo i dolcetti che dovranno rimanere chiari e solo lievemente dorati ai bordi.

A piacere, per una golosa variazione sul tema, puoi miscelare la farina con il cacao amaro in polvere, oppure puoi aromatizzare la preparazione con un pizzico di cannella o i semi di una bacca di vaniglia.

Scopri come preparare le ciambelle siciliane seguendo passo passo procedimento e consigli. Se ti è piaciuta questa ricetta, prova anche i biscotti alle mandorle e le genovesi ricotta e cioccolato, oppure cimentati con altri irresistibili dolci della tradizione siciliana.

Come preparare le ciambelle siciliane

Raccogli in una ciotola le uova e lo zucchero semolato 1.

Sbatti gli ingredienti con una frusta a mano 2.

Sistema quindi la terrina con le uova sbattute sopra a un pentolino con due dita di acqua e fai cuocere a bagnomaria per circa 10 minuti, sempre continuando a montare 3: in alternativa puoi lavorare il tutto sul fuoco con un paio di fruste elettriche alla velocità minima.

Al termine dovrai ottenere un composto gonfio e spumoso 4.

Spegni quindi la fiamma e fai raffreddare a temperatura ambiente 5.

Una volta freddo, trasferisci il composto di uova montate in una ciotola e incorpora la farina setacciata, due cucchiai alla volta e mescolando delicatamente con una spatola 6.

Prosegui in questo modo fino a esaurire tutta la farina: l'impasto, una volta pronto, dovrà risultare piuttosto denso e cremoso 7.

Con l'aiuto di un paio di cucchiai, forma su una teglia con carta forno tanti biscottoni ovali 8 e inforna in modalità statica a 190 °C per circa 5 minuti. Abbassa quindi la temperatura a 150 °C e prosegui la cottura per 3-4 minuti, facendo attenzione in questa fase a non far dorare le ciambelline in superficie.

A cottura ultimata, sforna i biscotti 9 e lasciali raffreddare completamente.

Distribuisci le ciambelle siciliane su un piatto da portata 10, porta in tavola e servi.

Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Dolci
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
api url views