video suggerito
video suggerito
ricetta

Chow mein: la ricetta degli spaghetti cantonesi fritti gustosi e semplici da realizzare

Preparazione: 30 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4 persone
A cura di Redazione Cucina
32
Immagine

ingredienti

Noodles
350 gr
Petto di pollo
450 gr
Cavolo verza
200 gr
Carote
1
Sedano
1
Cipollotti
1
Salsa di soia
60 ml
Bicarbonato di sodio
1 cuchiaino
Aceto di riso
1 cucchiaio
Zucchero
1/2 cucchiaino
Olio di sesamo
q.b.

I chow mein sono dei noodles fritti originari della cucina cantonese: molto diffusi in Cina, si traducono con "noodles fritti" appunto, o con "noodles al salto". Si tratta di un primo piatto gustoso e molto semplice da realizzare, a patto di seguire la ricetta: i noodles migliori per questo piatto sono quelli più spessi e lunghi, freschi, preparati sia con l'uovo, sia semplicemente con acqua e farina. Accostati a questi solitamente carne di maiale o pollo, verdure di vario tipo, cipolle e cipollotti, germogli di soia e così via. Nella nostra ricetta abbiamo scelto il petto di pollo tagliato a striscioline e marinato con della salsa di soia: ad arricchire il piatto sedano, carote e cavolo appena saltati in padella. La pasta viene prima cotta normalmente e poi ripassata in padella, a fuoco alto, per donare un tocco di croccantezza al piatto.

Naturalmente, potete variare la ricetta con gli ingredienti che preferite o che avete a disposizione: potete aggiungere ad esempio dei funghi, molto utilizzati nella cucina cinese, o farne una versione di pesce, utilizzando i gamberi al posto della carne. Per chi ama i sapori piccanti, suggeriamo del peperoncino fresco tritato da cuocere appena insieme alle verdure o, in alternativa, della paprika. Se invece volete preparare una versione vegetariana, potete usare il tofu al posto della proteina animale. Se non trovate l'olio di sesamo, potete usare un semplice olio extravergine d'oliva e arricchirlo con dei semi di sesamo tostato. Allo stesso modo, se non trovate l'aceto di riso andrà bene l'aceto di mele, nelle stesse quantità.

Se vi è piaciuta questa preparazione provate anche la ricetta degli spaghetti di riso con le verdure, oppure quella degli spaghetti di soia.

Come preparare il chow mein

Tagliate il petto di pollo a strisce regolari e mettele in una ciotola; aggiungete la salsa di soia 1 e mescolate bene.

Aggiungete anche il bicarbonato 2, il pepe bianco e coprite con della pellicola trasparente: fate riposare il pollo in frigo per un'ora.

Nel frattempo, cuocete i noodles seguendo le istruzioni riportate sulla confezione: scolateli 3 e metteteli un paio di minuti in una ciotola con acqua e ghiaccio per bloccare la cottura.

Poi scolateli di nuovo 4 e stendeteli in una teglia antiaderente per fargli perdere l'eccesso di umidità.

In una ciotola, mescolate insieme la salsa di soia scura, lo zucchero, l'aceto di riso e l'olio di sesamo 5.

Trascorso il tempo di riposo del pollo, controllate che abbia assorbito bene la marinatura 6; nel frattempo, mettete a scaldare una padella con un filo d'olio.

Quando l'olio è caldo, aggiungete il pollo e fatelo cuocere per qualche minuto 7. Toglietelo e mettetelo da parte.

Tagliate le carote a striscioline regolari e il sedano a tocchetti: fate lo stesso con il cipollotto; fateli saltare per un paio di minuti nella stessa padella in cui avete cotto il pollo 8, aggiungendo un altro giro di olio. Anche in questo caso, mettetele da parte (se volete anche nella stessa ciotola con il pollo).

Tritate il cavolo verza a striscioline sottili e ripetete l'operazione fatta con le verdure 9. Cuocete il cavolo a fiamma alta lasciandolo croccante.

Cotte tutte le verdure, aggiungete un altro filo d'olio nella padella e, a fiamma viva, aggiungete nooodles, pollo e verdure 10.

Fateli saltare per 3-4 minuti, aggiungendo la marinatura preparata con la salsa di soia scura 11.

Il vostro chow mein è pronto per essere servito ben caldo 12.

Conservazione

Vi suggeriamo di gustare subito il vostro chow mein: potete comunque conservare i noodles in frigo, perdendo però l'effetto croccantezza.

Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Primi piatti
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
api url views