ricetta

Spaghetti di soia: la ricetta del piatto orientale colorato e saporito

Preparazione: 40 Min
Cottura: 10 Min
Difficoltà: Media
Dosi per: 4 persone
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Cookist
A cura di Raffaella Caucci
57
Immagine
ingredienti
Spaghetti di soia
200 gr
Cipolla
1
Zucchina grande
1
carota grande
1
Salsa di soia
1 bicchierino
germogli di bamboo in scatola
1 cucchiaio
peperone rosso piccolo
1
Olio di semi di arachide
q.b.
Zenzero fresco
q.b.

Gli spaghetti di soia sono un grande classico della cucina orientale, in particolare di quella cinese. Prima che la dinastia Song (960-1279) incentivasse la coltivazione del frumento, le paste erano prodotte con farine di leguminose o di altri cereali, oppure con fecole ricavate da radici o bulbi vari. Gli spaghetti di soia sono molto sottili e dopo la cottura assumono un aspetto elastico e translucido, aumentando molto il loro volume per via della presenza di amido nella loro composizione, caratteristica che li rende anche un alimento saziante. Delicati e dal gusto neutro, si sposano bene con molti ingredienti diversi, come pollo e gamberi: noi ve li proponiamo in versione vegetariana, arricchiti da verdure saltate in padella, germogli e poi sfumati con l'immancabile salsa di soia.

Gli spaghetti di soia sono un’alternativa gustosa alla pasta e al riso: senza glutine e lattosio, sono facilissimi da preparare e adatti veramente a tutti. Inoltre, un basso indice glicemico li rende ottimali per l'alimentazione dei diabetici. Puoi prepararli in occasione di una cena tra amici a tema fusion, divertendoti a servirli con le classiche bacchette. Puoi aggiungere le verdure che preferisci, sostituire la salsa di soia con la tamari e aggiungere delle mandorle o degli anacardi tostati in padella, per una piacevole nota croccante.

Per una preparazione impeccabile degli spaghetti di soia, non lessare la pasta prima di condirla, ma tienila a bagno in acqua a temperatura ambiente per circa 30 minuti prima di scottarla in un wok (oppure in una padella capiente) ad alta temperatura insieme al condimento.

Scopri come prepararli seguendo passo passo procedimento e consigli. Prova anche il pollo kung pao e concludi il pasto con un goloso gelato fritto.

Come preparare gli spaghetti di soia

Raccogli gli spaghetti di soia in una ciotola piena di acqua a temperatura ambiente 1 e lasciali ammorbidire per 30 minuti.

Monda la cipolla, tagliala a metà e affettala finemente 2.

Affetta le zucchine alla maniera orientale: tagliale in obliquo in modo da ottenere fette ovali spesse 3-4 mm 3.

Ricava dalle fette tanti bastoncini tagliando col coltello nel senso del loro lato lungo 4.

Monda la carota e tagliala allo stesso modo 5.

Scola una manciata di germogli di bamboo e tamponali con carta assorbente da cucina 6.

Affetta anche questi a bastoncini 7.

Raccogli i germogli insieme alla cipolla, alle carote e zucchine in una ciotola 8, quindi tieni da parte.

Lava il peperone, asciugalo e taglialo a metà. Dopo averlo pulito da semi e filamenti, taglia anche questo a bastoncini 9.

Scalda su fiamma alta un generoso giro di olio di semi all'interno di un wok e fai scottare i peperoni per pochi secondi 10.

Aggiungi anche le altre verdure mescolando su fuoco vivace 11.

Scola gli spaghetti di soia dal liquido di ammollo e aggiungili nel wok 12, sempre su fuoco molto caldo.

Aggiungi la salsa di soia e cuoci sempre mescolando 13.

Aggiungi infine 200 ml di acqua 14 e una grattugiata di zenzero fresco. Cuoci pochi minuti sempre mescolando.

Termina la cottura quando gli spaghetti avranno assorbito i liquidi 15.

Servi gli spaghetti di soia con verdure ben caldi 16.

Conservazione

Si consiglia di preparare gli spaghetti di soia e gustarli al momento.

Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Primi piatti
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
57