ingredienti
  • per i grissini
  • Farina 00 250 gr • 750 kcal
  • Acqua 150 ml • 146 kcal
  • Sale 1 pizzico • 286 kcal
  • Lievito di birra fresco 6 gr • 750 kcal
  • per completare
  • insalatina q.b.
  • Formaggio cremoso 100 gr
  • erba cipollina o basilico 1 mazzetto
  • Olive taggiasche q.b. • 260 kcal
  • Provolone q.b. • 366 kcal
  • Salame qualche fettina • 359 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Il cestino di benvenuto è un'idea sfiziosa e originale per servire il classico antipasto all’italiana, composto da salumi e formaggi, in una veste tutta nuova e monoporzione. Il “cestino” è composto da grissini fatti in casa, sovrapposti a formare una piccola cassettina, al cui interno potrete mettere quello che preferite. Nella nostra ricetta abbiamo aggiunto un ciuffetto di mousse alle erbe, qualche fettina di salame e provolone, un po’ di insalatina e delle olive taggiasche: ecco che in un attimo otterrete un entrée gustoso e completo, che lascerà tutti a bocca aperta. Scoprite come fare seguendo passo passo le nostre semplici indicazioni.

Come preparare il cestino di benvenuto

cestino di benvenuto

Raccogliete in una ciotola la farina e il lievito, sbriciolato; versate l'acqua (1) e iniziate a impastare.

cestino di benvenuto

Unite il sale e lavorate energicamente fino a ottenere un impasto sodo e omogeneo. Formate una palla, trasferitela in una ciotola (2), copritela e lasciatela lievitare fino al raddoppio del volume iniziale.

cestino di benvenuto

Trascorso questo tempo, stendete l’impasto in una sfoglia spessa circa 1 cm (3).

cestino di benvenuto

Ricavate delle strisce larghe 1 cm e lunghe circa 10 cm (4).

cestino di benvenuto

Attorcigliate delicatamente le strisce di impasto (5).

cestino di benvenuto

Trasferite i grissini ottenuti su una teglia, foderata con un foglio di carta forno (6), e infornate a 210 °C per circa 15 minuti; girateli dall'altro lato e proseguite la cottura per altri 5-7 minuti, finché non saranno leggermente dorati. Sfornateli e lasciateli raffreddare.

cestino di benvenuto

Disponete i grissini su ciascun piatto individuale, fino a formare una piccola cassettina (7).

cestino di benvenuto

Mescolate il formaggio cremoso con l’erba cipollina, tritata finemente (8), e raccogliete la mousse in un sac à poche.

cestino di benvenuto

Disponete all'interno di ciascun "cestino" l’insalatina e un ciuffetto di mousse al formaggio; aggiungete il salame, mettendolo a mo' di rosellina (9).

cestino di benvenuto

Completate con le olive snocciolate e qualche fettina di provolone, quindi portate in tavola e servite (10).

Consigli

A piacere, potete utilizzare l'insalatina che più preferite: potete aggiungere valerianella, lattughino, rucola, ma anche pomodorini e carote; al posto del salame, potete mettere prosciutto cotto, speck o mortadella, e sostituire il provolone a fettine con delle scamorzine affumicate o qualche scaglietta di parmigiano.

Potete preparare la mousse con della ricotta vaccina in sostituzione del formaggio cremoso spalmabile e aromatizzarla con le erbette fresche che più vi piacciono: menta, origano, prezzemolo, timo…

Prima di infornare i grissini, potete cospargerli con dei semi di sesamo neri e bianchi, per una piacevole croccantezza. Oltre a servirli come antipasto, insieme a formaggi e salumi, potete anche utilizzarli per completare una vellutata di verdure o una zuppa di legumi.

Se vi è piaciuta questa ricetta, provate anche i grissini di parmigiano, sesamo ed erba cipollina e quelli cacio e pepe.

Conservazione

I grissini si conservano a temperatura ambiente, chiusi in un apposito contenitore ermetico, per circa 2-3 giorni. Una volta composto il cestino di benvenuto, si consiglia di portarlo in tavola e gustarlo al momento.