ingredienti
  • Mele (al netto degli scarti) 500 gr • 50 kcal
  • Acqua 100 ml • 0 kcal
  • Cannella in polvere 1 cucchiaino
  • zucchero grezzo di canna (facoltativo) 1 cucchiaino
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Il burro di mele, anche conosciuto come apple butter, è una conserva a base di sola frutta. Si ottiene dalla cottura lenta e dolcissima delle mele che, unite a poca acqua, cannella e un pizzico di zucchero, vengono frullate con un mixer a immersione: il risultato finale è una crema densa, lucida e priva di grassi, che ricorda nella consistenza l'omonimo ingrediente a base di latte. Versatile e semplicissimo da replicare in casa, trova numerosi impieghi in cucina: può essere utilizzato negli impasti dolci, per dare vita a torte soffici e aromatiche, o servito come salsa di accompagnamento per carni e formaggi; ma è talmente buono che può essere semplicemente spalmato sul pane a colazione o merenda. Scoprite come realizzarlo seguendo passo passo la nostra ricetta.

Come preparare il burro di mele

Lavate le mele, asciugatele e sbucciatele (1); poi tagliatele a spicchi e rimuovete il torsolo.

Tagliate ogni spicchio di mela a tocchetti (2) e raccoglieteli man mano in una pentola capiente.

Aggiungete la cannella in polvere, l'acqua (3) e poi lo zucchero; mescolate, coprite con un coperchio e fate cuocere a fuoco basso per almeno un'ora.

Appena le mele appariranno ben cotte e leggermente imbrunite, frullatele con un mixer a immersione (4).

Trasferite il burro di mele ancora caldo in un vasetto di vetro, precedentemente sterilizzato (5).

Burro di mele

Conservate in frigorifero fino al momento di aprire e utilizzare a piacere (6).

Consigli

Il burro di mele sfrutta lo zucchero presente naturalmente nella frutta che, con la cottura lenta e prolungata, consente l'imbrunimento della crema. Nella nostra ricetta abbiamo previsto un cucchiaino di zucchero grezzo di canna, per ottenere una nota lievemente dolce; potete anche aumentarlo, ometterlo o sostituirlo con dello zucchero di cocco, del miele o un dolcificante a minor impatto glicemico, come l'eritritolo.

Per potere conservare il burro di mele in tutta sicurezza, è importante sterilizzare i vasetti in cui andrete a versare il composto, che dovrà essere ancora bollente.

A piacere, potete aggiungere le spezie che preferite: oltre alla cannella, potete profumare con un pizzico di vaniglia, di cardamomo o di noce moscata; se amate i sapori agrumati, potete aggiungere anche un po' di scorza di arancia o limone grattugiata.

Se amate i dolci con le mele, provate anche queste ricette, semplici e golose, con protagonista proprio loro.

Conservazione

Il burro di mele, una volta trasferito nei vasetti di vetro sterilizzati, può essere conservato in frigorifero per almeno 1 mese. Potete anche congelarlo mettendolo negli appositi stampini per il ghiaccio: in questo modo avrete sempre a disposizione una piccola quantità già pronta.