ricetta

Baccalà e patate mantecati: la ricetta del tortino fresco e goloso, ideale per l’estate

Preparazione: 1h30
Difficoltà: Facile
Dosi per: 2-3
0
Immagine
ingredienti
Baccalà dissalato
300 gr
Patate
300 gr
Aglio
1 spicchio
Pinoli
q.b.
Prezzemolo
q.b.
Olio extra vergine d’oliva
q.b.
Sale
q.b.

Una ricetta golosa, fresca e semplice, ideale per le giornate estive: baccalà e patate mantecati. Una versione alternativa della tipica ricetta ligure, il celebre brandacujun, molto facile da realizzare, può essere servito come antipasto accompagnato con del pane tostato o come secondo piatto per una cena in famiglia. Per realizzare la ricetta vi basterà lessare le patate e il baccalà, per poi cuocerli lentamente in padella con aglio e prezzemolo: il tutto arricchito dai pinoli, che doneranno una nota croccante alla preparazione. Ecco come preparare alla perfezione baccalà e patate mantecati.

Come preparare baccalà e patate mantecati

Iniziate pelando e tagliando a cubetti le patate 1.

Dopo aver dissalato per bene il trancio di baccalà, tagliatelo a fette e lasciatelo cuocere in abbondante acqua con le patate 2 per circa 50-60 minuti.

Trascorso il tempo di cottura prelevate il pesce dall’acqua e privatelo della pelle 3

Tritate finemente il prezzemolo 4 e l’aglio.

In una padella con un filo d’olio e l’aglio tritato spadellate il pesce con le patate 5. Lasciate cuocere fin quando non si disfaranno, aggiungendo eventualmente un goccio di acqua e salando a piacere (fate attenzione: il baccalà potrebbe già essere abbastanza salato).

A fine cottura aggiungete i pinoli 6 e  altro prezzemolo tritato.

Impiattate e servite baccalà e patate mantecati accompagnando il tutto con del pane tostato 7.

Consigli

Per la buona riuscita del piatto è importante dissalare bene il baccalà, operazione per nulla difficile ma sicuramente lunga; in alternativa, potete sostituire il baccalà con lo stocco (ma anche in questo caso, da rinvenire in acqua) oppure optare per il baccalà già dissalato.

Potete aromatizzare la ricetta come preferite: in questo caso abbiamo usato solo prezzemolo, come nella ricetta del brandacujun, ma poi potete sostituirlo con menta fresca, basilico o erba cipollina.

Se amate questa preparazione, provate anche la ricetta del baccalà mantecato alla veneziana, del baccalà fritto, oppure quella del baccalà in umido alla siciliana.

Conservazione

Potete conservare il baccalà mantecato con le patate per circa 2-3 giorni in frigo in un contenitore ben chiuso.

0
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Antipasti
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
0