ricetta

Babà napoletano: la ricetta del grande classico di origine partenopea

Preparazione: 180 Min
Difficoltà: Media
Dosi per: 4-6
A cura di Raffaella Caucci
29
Immagine
ingredienti
Farina tipo Manitoba
300 gr
Burro morbido
50 gr
Zucchero semolato
20 gr
Uova
6
Sale
1 pizzico
lievito di birra secco attivo
1/2 bustina
per la finitura
Acqua
450 ml
Rum
200 ml
Zucchero semolato
190 gr
Scorza di limone
q.b.
Panna montata
q.b.

Il babà napoletano è un dolce tipico della tradizione partenopea. Si tratta di un impasto lievitato e poco dolce, che viene cotto nel classico stampo scanalato del gugelhupf – oppure in singoli bicchierini di alluminio per la versione monoporzione – per poi essere generosamente imbevuto in una bagna al rum. Il risultato è un dessert soffice, umido, dal gusto marcatamente alcolico, che può essere completato con panna montata, crema pasticciera e frutta fresca.

Una specialità dalla consistenza scioglievole e dal gusto irresistibile, di origine francese come il savarin ma importata a Napoli nell'Ottocento diventando con il tempo uno dei dolci simbolo della tradizione regionale, insieme a sfogliatelle, pastiera e zeppole. Come tutte le ricette della tradizione, esistono diverse varianti e ciascuna famiglia ha la sua personale versione, che custodisce gelosamente.

Per una riuscita impeccabile, è importante che gli ingredienti siano freschissimi e di ottima qualità; separate e sbattete le uova fredde di frigorifero durante le fasi d'impasto e incorporatele a filo, gradualmente, man mano che il composto le assorbe. Solo aspettando pazientemente il momento giusto, riuscirete a ottenere la consistenza perfetta. Il risultato finale vi ripagherà degli sforzi compiuti e porterete a tavola una delizia che conquisterà anche l'ospite più esigente.

Scoprite subito la ricetta e seguite passo passo le nostre indicazioni.

Come preparare il babà napoletano

Aprite 3 uova in una ciotola e 3 in un'altra 1.

Sbattetele in modo da ottenere un composto omogeneo e piuttosto uniforme 2.

Miscelate il lievito secco con la farina manitoba e raccoglieteli nel boccale della planetaria. Poi aggiungete lo zucchero 3.

Azionate l'impastatrice con la foglia e versate a filo la prima dose di uova 4.

Continuate a lavorare e incorporate a filo anche la seconda dose in 2 o più riprese 5, man mano che l'impasto la assorbe. Poi aggiungete il burro in fiocchi e concludete con il sale.

Imburrate uno stampo da 20 cm di diametro, avendo cura di ungere bene le scanalature 6.

Versate l'impasto quando apparirà lucido, elastico e incordato 7.

Coprite con pellicola trasparente e riponete in un luogo riparato a lievitare per circa 90 minuti 8.

Quando il composto avrà raggiunto quasi il bordo dello stampo, rimuovete la pellicola 9 e cuocete in forno statico preriscaldato a 190 °C per circa 25 minuti.

Nel frattempo preparate la bagna: raccogliete acqua e zucchero in un pentolino, aggiungete un po' di scorza di limone 10 e mettete sul fuoco fino a completo scioglimento.

Poi levate dal fuoco e aggiungete il rum 11. Fate raffreddare completamente.

Sfornate il babà e fatelo raffreddare 12.

Sformatelo ripassando i bordi con un coltello a lama sottile e poi ribaltatelo 13.

Sistematelo in una ciotola capiente e irroratelo con la bagna su ogni lato 14. Poi pressatelo leggermente come una spugna, rigiratelo sui punti più asciutti e aspettate che assorba completamente la bagna.

Facendo attenzione a non romperlo, trasferite il babà su un piatto da portata e decoratelo con dei ciuffi di panna montata 15.

Conservatelo in frigorifero fino al momento di servire 16.

Conservazione

Il babà napoletano può essere conservato in frigorifero, coperto con un foglio di pellicola trasparente, per 1-2 giorni. Si sconsiglia la congelazione.

29
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Ricette
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
29