Vodka sour alla barbabietola: come preparare la variante innovativa del classico sour

Preparazione: 15 Min
Difficoltà: Media
Dosi per: 1 persona
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Cookist
A cura di Bruno Vanzan
0
Immagine

Il vodka sour alla barbabietola è una variante del classico sour, che si caratterizza per l'uso del succo di barbabietola acidificato al posto del succo di limone.

Oggi, Bruno Vanzan, barman campione del mondo, ti spiegherà come preparare il raffinato e innovativo vodka sour alla barbabietola, un twist unico sul classico cocktail sour. Questa ricetta speciale si distingue per l'uso di succo di barbabietola acidificato, che sostituisce il tradizionale succo di limone, creando un equilibrio perfetto tra dolcezza e acidità. Oltre a illustrarti gli ingredienti e le dosi, ti verrà mostrato come bilanciare con precisione il pH del succo di barbabietola, un passaggio chiave per questo cocktail.

ingredienti
Succo di barbabietola
8 cl
Vodka
5 cl
zucchero di canna bianco
3 cucchiaini (12 gr)
Albumina pastorizzata o acqua faba
1 cl
Acido citrico
1/2 cucchiaino
Ghiaccio
q.b.
Guarnizione (opzionale)
Bolla aromatizzata al limone
1
Strumenti
pHmetro
1

Come preparare il vodka sour alla barbabietola

Estrai il succo dalla barbabietola tagliata a fette con un estrattore, così da separare le fibre dal succo 1.

Successivamente, misura il pH del succo con un pHmetro, uno strumento elettronico per misurare il pH di un liquido 2, portandolo alla stessa acidità del limone (circa 2.3) con l'aggiunta di acido citrico, che sarà mescolato al succo con un frullino.

Per costruire il drink, versa circa 8 cl di succo di barbabietola acidificato in uno shaker 3.

Aggiungi poi 12 grammi di zucchero di canna bianco (circa 3 cucchiaini) e 1 cl di un agente schiumogeno, come l'albumina pastorizzata o l'acquafaba per i vegani. Si aggiunge poi la vodka, circa 5 cl 4.

La tecnica di preparazione è cruciale: prima si effettua una shakerata a secco (dry shake) senza ghiaccio per emulsionare gli ingredienti: puoi utilizzare anche un frullino per mescolare 5.

Si aggiunge poi il ghiaccio per raffreddare e diluire il drink 6 e si shakera.

Il cocktail viene servito in una coppetta congelata 7, evidenziando il suo colore scuro e la schiuma caratteristica dei sour.

Come guarnizione, opzionale, viene realizzata una bolla aromatizzata al limone 8, aggiungendo un tocco creativo e visivo unico al vodka sour alla barbabietola.

Questa variante offre un'esperienza gustativa che mantiene l'integrità del gusto della barbabietola pur presentando l'acidità tipica del limone.

Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Bevande alcoliche
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
0
api url views