ricetta

Verze sofegae: la ricetta del contorno veneto rustico e gustoso

Preparazione: 10 Min
Cottura: 20 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4 persone
A cura di Genny Gallo
35
Immagine
ingredienti
cavolo verza (da circa 800 gr)
1
Cipolla bianca
1
Aceto di vino bianco
25 ml
Olio extravergine di oliva
q.b.
Sale
q.b.
pepe
q.b.

Le verze sofegae, ovvero "affogate", sono un contorno tipico della cucina veneta a base di verza stufata a fuoco dolce e con il coperchio. Di facile esecuzione, questo ortaggio invernale viene tagliato a listerelle sottili e poi stufato in pentola con cipolla e olio extravergine di oliva, finché non risulterà morbidissimo; a cottura ultimata, viene infine sfumato con un goccio di aceto di vino bianco, per un risultato piacevolmente agrodolce, che ben si sposa con la spiccata dolcezza dei vegetali.

Tenere e gustose, grazie alla cottura lenta e prolungata, le verze sofegae sono ideali per accompagnare qualunque secondo a base di carne, in particolare quelle bianche e di maiale. Una pietanza dai sapori semplici e genuini, appartenente alla tradizione contadina, che renderà speciale qualunque pranzo o cena invernale. Ti basterà completare il tutto con delle fettine di pane casereccio tostato e un buon bicchiere di vino rosso.

In alcune versioni, le verze vengono aromatizzate anche con ginepro o semi di cumino. L’aggiunta finale dell'aceto di vino bianco non è obbligatoria, ma rende il piatto più particolare; in alternativa, può essere sostituito con quello balsamico o di mele, se preferisci una nota finale più delicata. Per una versione più ricca e sostanziosa, aggiungi della salsiccia rosolata in padella o dei cubetti di speck croccante.

Scopri come preparare le verze sofegae seguendo passo passo la nostra semplice ricetta.

Come preparare le verze sofegae

Sbuccia la cipolla e affettala sottilmente 1.

Trasferiscila in una casseruola e aggiungi un filo di olio 2.

Metti sul fuoco e lascia rosolare dolcemente 3.

Intanto taglia a metà il cavolo verza 4.

Affettalo a listerelle sottili e poi sciacqualo sotto l'acqua corrente fredda 5.

Quando la cipolla sarà dorata e morbida, unisci la verza 6.

Profuma con una macinata di pepe 7.

Condisci con un pizzico di sale 8.

Bagna con mezzo bicchiere di acqua 9.

Copri con il coperchio 10 e cuoci la verza a fuoco dolce, finché non sarà ben appassita.

A questo punto, alza la fiamma, sfuma con l’aceto 11 e lascia evaporare ancora un paio di minuti.

Porta in tavola e servi la verza ben calda 12.

Conservazione

Le verze sofegae possono essere conservate in frigorifero, in un apposito contenitore ermetico, per massimo un paio di giorni. Si sconsiglia la surgelazione.

35
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Contorni
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
35