ingredienti
  • Melanzana 1
  • Peperone rosso 1 • 15 kcal
  • Zucchina 1
  • Patate 1 • 750 kcal
  • Pomodori ciliegino 100 gr
  • Cipolla q.b. • 21 kcal
  • Olio extravergine d’oliva q.b. • 29 kcal
  • Sale q.b. • 0 kcal
  • Pepe nero q.b. • 79 kcal
  • Basilico q.b. • 15 kcal
  • per accompagnare
  • Erbe aromatiche a piacere
  • pane tostato a dadini
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La vellutata di verdure estive è la ricetta ideale per chi desidera un piatto leggero, salutare ma al tempo stesso gustoso e appagante. Realizzata con melanzane, peperoni e zucchine, a cui viene aggiunta anche una patata per donare la giusta cremosità, può essere gustata calda o a temperatura ambiente, a seconda delle proprie preferenze. Aggiungete un pugno di riso o pasta e avrete un favoloso primo piatto, oppure guarnite con una spolverizzata di parmigiano grattugiato e qualche crostino di pane, per ottenere una pietanza completa e bilanciata. Scoprite come preparare la vellutata di verdure estive in poche e semplici mosse.

Come preparare la vellutata di verdure estive

Lavate e tagliate la melanzana a cubetti (1).

Sbucciate la patata e tagliatela a cubetti (2).

Lavate il peperone, eliminate semi e coste bianche interne e tagliatelo a tocchetti (3).

Lavate e tagliate a metà i pomodorini (4).

Sciacquate la zucchina e fate anche questa a dadini (5).

Fate rosolare la cipolla a pezzetti in un tegame con un filo di olio (6).

A questo punto aggiungete le verdure e lasciatele insaporire per qualche minuto, versate l'acqua (7), coprite con un coperchio e fate cuocere per circa 10 minuti a fuoco vivace mescolando spesso.

Quando le verdure cominceranno ad appassire, togliete il coperchio e proseguite la cottura per altri 10 minuti (8).

Condite con un pizzico di sale, un filo di olio e un po' di basilico fresco (9).

Frullate le verdure ormai cotte con un mixer a immersione fino a ottenere un composto cremoso e omogeneo (10).

Distribuite la vellutata nelle fondine individuali, guarnite a piacere con erbe aromatiche fresche e pane tostato e servite (11).

Consigli

Se avete poco tempo e volete dimezzare il tempo di cottura, potete anche utilizzare la pentola a pressione.

Una volta cotte le verdure, potete frullarle con un mixer a immersione per ottenere la consistenza tipica della vellutata, ma in alternativa potete anche lasciarle a tocchetti e gustarle a mo' di minestrone.

Per ottenere un piatto unico sano e bilanciato, potete completarlo con una spolverizzata abbondante di parmigiano grattugiato, qualche dadino di primosale o di formaggio feta e qualche crostino di pane, leggermente tostato in forno; in alternativa, potete accompagnarlo anche con un pochino di riso basmati già lessato.

Per conferire alla preparazione un gusto esotico, potete aggiungere anche una lattina di latte di cocco full fat (100% latte di cocco) e un po' di zenzero fresco grattugiato.

Se vi è piaciuta questa ricetta, provate anche la vellutata di zucchine oppure quella di zucca e carote.

Conservazione

La vellutata di verdure estive può essere conservata in frigorifero per massimo 24 ore.