ingredienti
  • Broccolo romano 500 gr
  • Patate 400 gr • 750 kcal
  • Brodo vegetale 700 ml • 43 kcal
  • Scalogno 1/2 • 29 kcal
  • Burro 30 gr • 21 kcal
  • Sale q.b • 0 kcal
  • pepe q.b • 79 kcal
  • Noci q.b • 660 kcal
  • Per la crema di parmigiano
  • Parmigiano 150 gr • 374 kcal
  • Panna da cucina o latte q.b.
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La vellutata di broccolo romano (o romanesco) è un piatto vegetariano saporito e gustoso, dalla preparazione semplicissima e super veloce: un vero e proprio comfort food perfetto per l'inverno. Per prepararla occorrono pochi ingredienti: il broccolo romano, le patate, lo scalogno e infine, i cavoletti di Bruxelles, che arricchiscono la ricetta e la rendono un mix salutare e nutriente di ortaggi invernali; inoltre, per rendere la ricetta più originale, abbiamo aggiunto una golosa crema di parmigiano, la cui sapidità si sposa perfettamente con la dolcezza della vellutata. Ideale come primo piatto ma anche come piatto unico, la vellutata può essere accompagnata con crostini di pane abbrustoliti, oppure cotti in padella con pochissimo olio e una manciata di erbe aromatiche. Ecco come preparare la ricetta della vellutata di broccolo romano senza sbagliare un colpo.

Come preparare la vellutata di broccolo romano

Tagliare il broccolo romano dopo averlo accuratamente lavato e asciugato (1).

Pelate le patate e riducetele in cubetti per favorire una rapida cottura (2).

Lavate i cavoletti di Bruxelles e tagliateli a metà (3).

Tagliate grossolanamente lo scalogno (4).

In un tegame alto e capiente, lasciate dorare lo scalogno nel burro (5).

Aggiungete le patate e lasciatele rosolare (6).

Aggiungete i cavoletti di Bruxelles (7).

Aggiungete quindi il broccolo romano e irrorate frequentemente con il brodo vegetale (8).

Lasciate qualche punta di broccolo da parte per guarnire la vellutata e, con l'aiuto di un frullatore a immersione, riducete tutte le verdure in crema e condite con sale e pepe a piacere (9). Nel frattempo potete preparare la crema di parmigiano facendo sciogliere in un pentolino antiaderente il formaggio con della panna da cucina o con del latte intero.

Una volta pronta, mettete la vellutata nelle ciotoline e guarnitela con la crema di parmigiano, qualche noce tritata grossolanamente e le punte di broccolo messe da parte. Aggiungete i crostini di pane e servite (10).

Consigli

I cavoletti di Bruxelles hanno un gusto corposo e donano al piatto un retrogusto amarognolo e una punta di acidità: se non li amate potete ometterli, oppure sostituirli con dei porri, dal gusto più dolce. Per chi ama il piccante, un pizzico di peperoncino o di paprika piccante in cima alla vellutata darà quel tocco di sprint in più.

Il burro può essere sostituito dall'olio extravergine d'oliva, se preferite, così come le noci da altra frutta secca come le nocciole tritate o dei pinoli tagliati grossolanamente. Anche la crema di parmigiano può essere omessa o realizzata con un altro tipo di formaggio come il pecorino, dal gusto più sapido. Se non avete tempo di prepararla andrà bene anche un cucchiaio di robiola o stracchino.

Potete preparare la vellutata con qualche ora di anticipo e scaldarla solo al momento di servirla.

Se amate le vellutate date un'occhiata a questi golosi comfort food, ideali per la stagione fredda.

Conservazione

La vellutata di broccoli può essere preparata in anticipo e servita calda fino a 24 ore dopo la preparazione, infatti, la presenza del burro accelera il processo di deterioramento organolettico degli ingredienti. In assenza di burro è possibile conservare la vellutata fino a 48 ore, in frigorifero, all'interno di un contenitore per alimenti ben sigillato.