ricetta

Torta pasticciotto: la ricetta tipica salentina

Preparazione: 3 ore
Difficoltà: Media
Dosi per: 4 persone
A cura di Eleonora Tiso
47
Immagine
ingredienti
Per la pasta frolla
Farina 00
300 gr
Strutto
150 gr
Zucchero
110 gr
Uova
2
Lievito istantaneo per dolci
la punta di 1 cucchiaino
Estratto di vaniglia
1 cucchiaino
Sale
1 pizzico
Per il ripieno e la decorazione
Crema pasticciera
350 gr
Amarene sciroppate
q.b.
uovo
1

La torta pasticciotto è la golosa variante del celebre dolcetto tipico pugliese, il pasticciotto appunto. La sua particolarità sta proprio nella pasta frolla che, come tradizione vuole, viene realizzata con lo strutto al posto del burro. Il risultato è un guscio friabile che accoglie al suo interno un ripieno morbido e avvolgente, a base di crema pasticciera e amarene sciroppate. Un dolce semplice e genuino, perfetto per la colazione, la merenda dei più piccoli o da offrire a fine pasto ai vostri ospiti. Noi abbiamo scelto la farcitura classica, ma a piacere potete anche aggiungere una crema di ricotta e gocce di cioccolato o sostituire le amarene sciroppate con le ciliegie o altra frutta di vostro gradimento. Scoprite come realizzarla seguendo passo passo la nostra ricetta.

Come preparare la torta pasticciotto

Riunite in una planetaria la farina, lo zucchero, le uova e lo strutto 1; aggiungete un pizzico di sale, un pizzico di lievito e la vaniglia, quindi impastate per bene.

Lavorate l'impasto il tempo necessario a renderlo compatto ma morbido 2. Avvolgete la pasta frolla con la pellicola trasparente e fate riposare in frigorifero per 30 minuti.

Dividete il panetto in due. Stendete la prima sfoglia a uno spessore di circa 1 cm 3.

Foderate una teglia da 22 cm di diametro, bucherellate il fondo con i rebbi di una forchetta ed eliminate la pasta in eccesso 4.

Distribuite la crema pasticciera fredda in modo uniforme 5.

Aggiungete a piacere le amarene, ben sgocciolate dal loro succo 6.

Stendete allo stesso modo il secondo panetto e adagiatelo sulla crema, facendolo aderire bene ai bordi ed eliminando sempre la pasta in eccesso 7.

Spennellate la superficie della torta pasticciotto con un uovo, leggermente sbattuto 8.

Infornate la torta pasticciotto a 180 °C per circa un'ora, fino a quando non sarà ben dorata. Sfornate, lasciate riposare per almeno 3 ore e poi servite 9.

Consigli

La crema all'interno della torta può essere realizzata anche in versione al cioccolato o con l'aggiunta di un burro al pistacchio o una crema spalmabile al cacao e nocciole. Al posto delle amarene, potete aggiungere le gocce di cioccolato.

Se preferite, potete dimezzare lo strutto e sostituirlo con pari quantità di burro. La pasta frolla si può aromatizzare con la scorza di limone grattugiata al posto della vaniglia.

Conservazione

La torta pasticciotto si conserva in frigorifero per 2-3 giorni a temperatura ambiente, sotto una campana di vetro. Si può congelare, per 1-2 mesi.

47
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Dolci
Lascia un commento
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
47