ingredienti
  • per il timballo
  • Riso 250 gr
  • catalogna 200 gr
  • Mozzarella per pizza 150 gr
  • Pecorino grattugiato 60 gr
  • uovo 1 • 15 kcal
  • Aglio 1 spicchio • 79 kcal
  • Peperoncino 1 • 29 kcal
  • Sale q.b. • 286 kcal
  • pepe q.b. • 79 kcal
  • Olio extravergine di oliva q.b. • 29 kcal
  • Pangrattato q.b. • 21 kcal
  • per la salsa
  • Fontina 70 gr • 470 kcal
  • Latte 100 ml • 79 kcal
  • Farina 1 cucchiaio • 360 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Il timballo di riso con catalogna è la reinterpretazione in chiave stagionale del classico sartù di riso, preparazione tipica della cucina napoletana. Nella nostra versione la catalogna, una varietà di cicoria dal gusto piacevolmente amarognolo, viene esaltata dalla cottura in padella con aglio e peperoncino, quindi unita a riso e mozzarella, per un risultato finale equilibrato e irresistibilmente filante. Per una presentazione di grande effetto, cospargetelo con una fonduta al formaggio cremosa e servitelo come primo piatto o portata principale in occasione di un pranzo in famiglia o una cena con ospiti. Scoprite come realizzarlo seguendo passo passo la nostra ricetta.

Come preparare il timballo di riso con catalogna

timballo di riso con catalogna

Pulite la catalogna, lavatela accuratamente sotto l'acqua corrente fredda e tagliatela a tocchetti (1). Lessate il riso in acqua bollente e salata, quindi scolatelo 5 minuti prima del tempo di cottura indicato sulla confezione. Scolatelo e tenetelo da parte.

timballo di riso con catalogna

Raccogliete in una padella la catalogna, l'aglio, il peperoncino e un filo di olio (2), quindi mettete sul fuoco e fate cuocere finché la verdura non sarà ben morbida.

timballo di riso con catalogna

Tagliate la mozzarella a cubetti (3).

timballo di riso con catalogna

Riunite in una ciotola il riso, la catalogna, da cui avrete eliminato l’aglio, e la mozzarella (4).

timballo di riso con catalogna

Sbattete l'uovo, unitelo agli altri ingredienti (5) e mescolate per bene. Aggiustate di sale e di pepe.

timballo di riso con catalogna

Versate il composto in uno stampo da ciambella, unto con un filo di olio e cosparso con un po' di pangrattato; livellate per bene (6) e infornate a 180 °C per 35 minuti. Sfornate e lasciate raffreddare.

timballo di riso con catalogna

Intanto riunite in un pentolino il latte, la farina e il formaggio a tocchetti (7); mettete sul fuoco e fate sciogliere, mescolando in continuazione, fino a ottenere una salsa liscia e vellutata.

timballo di riso con catalogna

Trasferite il timballo in un piatto da portata, cospargete la superficie con la salsa, pepate e servite (8).

Consigli

Per un risultato impeccabile, si consiglia di utilizzare un riso piuttosto colloso e con una grande capacità di assorbimento; è ideale il riso Originario o di tipo comune: dai chicchi piccoli e dalla forma tondeggiante, ha una scarsa tenuta di cottura e si presta perfettamente alla preparazione di timballi, minestre, crocchette e dolci.

Si consiglia di utilizzare una mozzarella per pizza, dalla consistenza più soda e compatta rispetto alla classica; se utilizzate quest'ultima, tagliatela a tocchetti e strizzateli delicatamente con le mani, in modo tale da eliminare il latte in eccesso; in alternativa, andranno bene anche la provola o la scamorza affumicata. Per la fonduta, potete sostituire la fontina con la toma.

La versione qui proposta è adatta anche a chi è vegetariano ma, nel caso in cui non abbiate esigenze alimentari specifiche, potete aggiungere anche qualche filetto di acciuga alla catalogna spadellata.

Se amate il gusto lievemente amarognolo della catalogna, scoprite in quanti modi è possibile cucinarla.

Conservazione

Il timballo di riso con catalogna si conserva in frigorifero per 2-3 giorni, in un apposito contenitore con chiusura ermetica.