ingredienti
  • Per la pasta matta
  • Farina 00 250 gr • 750 kcal
  • Acqua 100 ml • 17 kcal
  • Olio extravergine di oliva 35 ml • 0 kcal
  • Aceto o Vino bianco 1 cucchiaio • 4 kcal
  • Sale fino 1 pizzico • 21 kcal
  • Per la farcitura
  • Ciliegie 500 gr • 29 kcal
  • Zucchero di canna 150 gr • 380 kcal
  • Pangrattato q.b. • 0 kcal
  • Cannella in polvere q.b.
  • Per la superficie
  • Latte q.b. • 63 kcal
  • Zucchero di canna q.b. • 380 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Lo strudel di ciliegie è un dolce delizioso e originale, una variante estiva del tradizionale strudel di mele, tipico del Trentino Alto Adige e, in particolare, della tradizione sudtirolese, ideale da servire come squisito dessert. La base sarà realizzata con la pasta matta, mentre per la farcitura vi basterà denocciolare le ciliegie, senza cuocerle, e aggiungerle direttamente sull'impasto con zucchero e cannella. Il risultato finale sarà un dolce leggero e dal sapore delicato, ottimo da gustare come dopo pasto nelle serate estive, magari accompagnato da una pallina di gelato alla vaniglia. Ecco come prepararlo.

Come preparare lo strudel di ciliegie

Mettete nella ciotola farina, sale, olio extravergine di oliva e aceto e mescolate (1). Unite l'acqua fredda e continuate a mescolate fino a realizzare un composto liscio (2). Copritelo con la pellicola trasparente e lasciate riposare per circa mezz'ora. Nel frattempo denocciolate le ciliegie (3).

Stendete l'impasto con il matterello fino a ottenere una sfoglia rettangolare abbastanza sottile. Cospargete la superficie con pangrattato, aggiungete le ciliegie denocciolate, lo zucchero di canna e la cannella. Arrotolatelo con le mani per il lato lungo, chiudetelo come se fosse un fagotto e sigillate bene i bordi (4). Sistemate la strudel su una teglia rivestita con carta forno, spennellate con il latte e cospargete con zucchero di canna. Cuocete in forno statico già caldo a 180 °C per 30-35 minuti (5). Una volta pronto, fatelo raffreddare. Il vostro strudel di ciliegie è pronto per essere tagliato a fette e servito (6).

Consigli

L'impasto dello strudel deve essere molto elastico, così da poterlo lavorare facilmente. Aiutatevi quindi con un matterello per stendere la pasta molto sottile. Una volta aggiunta la farcitura, sigillate bene i bordi, in modo che il ripieno non esca in cottura.

Per la preparazione potete utilizzare anche diverse varietà di ciliegie, abbinando una tipologia più dolce a una più aspra, così da creare uno squisito contrasto di sapori.

Potete arricchire l'impasto anche con l'aggiunta di cioccolato fondente grattugiato, da spolverizzare sulle ciliegie insieme allo zucchero di canna.

Se amate questo delizioso frutto estivo, preparate anche la sbriciolata di ricotta e ciliegie, con involucro croccante e ripieno cremoso. Provate anche lo strudel di pesche, altra variante estiva realizzata però con base di pasta sfoglia, ancora più semplice e veloce.

Conservazione

Potete conservare lo strudel di ciliegie in frigorifero per 2-3 giorni ben coperto o all'interno di un contenitore ermetico. La pasta matta, invece, si conserva perfettamente in frigorifero fino a due giorni circa. Copritela con la pellicola in modo che non si secchi.