19 Giugno 2022 15:00

Sport e alimentazione: cosa mangiare prima e dopo l’attività fisica

Come associare una corretta alimentazione all'attività fisica? Cosa mangiare prima, dopo e durante l'allenamento o la palestra? Ecco tutte le risposte.

Entra nel nuovo canale WhatsApp di Cookist
A cura di Rossella Croce
61
Immagine

Un'alimentazione sana ed equilibrata e una buona attività fisica sono elementi essenziali per stare in forma e prenderci cura della nostra salute: fattori strettamente collegati che ci permettono di sentirci al meglio con il nostro corpo. Una corretta alimentazione non solo migliora le nostre prestazioni fisiche ma garantisce un recupero più veloce e riduce il senso di stanchezza e affaticamento: per questi motivi occorre scegliere con attenzione ciò che portiamo in tavola prima, dopo e durante l'allenamento.

Il dispendio energetico e il consumo di calorie devono essere correttamente bilanciati,  i liquidi e i sali minerali che "perdiamo" vanno reintegrati adeguatamente e non dobbiamo dimenticare di "nutrire" i nostri muscoli con la giusta quantità di proteine: per fare tutto questo e restare in forma, basta porre attenzione a poche e semplici regole con cui potremmo migliorare sensibilmente il nostro stile di vita.

Cosa fare e cosa evitare? Sicuramente scegliere cibi facilmente digeribili, evitare di allenarsi a stomaco vuoto o, al contrario, con la pancia troppo piena sono solo alcuni dei consigli da non trascurare per stare in forma e sentirci al meglio, piccole attenzioni che migliorano davvero la qualità del nostro workout. Cosa mangiare prima e dopo l'allenamento? Quanto tempo prima di andare in palestra è consigliabile mangiare? Scopriamolo insieme.

Cosa mangiare prima e dopo l'allenamento

Prima, dopo e durante qualsiasi tipo di allenamento è fondamentale assumere tutti i macro e micronutrienti necessari al nostro corpo: non possono quindi mancare, nelle giuste proporzioni, carboidrati, proteine, lipidi, sali minerali e vitamine.
Cosa mangiare prima di allenarsi? Se siete amanti dell'allenamento mattutino, meglio fare attenzione alla colazione: the, tisane, pane o fette biscottate integrali con marmellata o miele, yogurt bianco o greco con frutta secca per chi al mattino non vuole rinunciare alla dolcezza; pane integrale, prosciutto crudo, avocado condito con olio extravergine di oliva e una spremuta di arancia andranno benissimo per chi invece predilige la colazione salata.

Un'ora di palestra tra un impegno e un altro in ufficio o magari in pausa pranzo? Per non avvertire un fastidioso senso di vuoto, meglio avere sempre a disposizione alcuni piccoli grandi aiutanti: banane, mandorle, noci, nocciole, anacardi, pistacchi, un cubetto di formaggio tipo parmigiano e del cioccolato fondente, da mangiare possibilmente 30 minuti prima di iniziare.

Una volta terminato il nostro workout, come reintegrare le energie? Dopo l'allenamento è importante scegliere cibi che permettono di recuperare i liquidi persi e allo stesso tempo che possano nutrire i muscoli: ideale un pasto dall'alto valore proteico a base di pollo, uova o pesce con un contorno di verdure crude (sempre meglio se di stagione) e una porzione di verdure cotte, il tutto accompagnato da carboidrati complessi come riso, orzo, quinoa, farro, frumento o grano saraceno.

Immagine

Workout e alimentazione: qualche consiglio

Per stare in forma e prenderci cura del nostro corpo è fondamentale fare attenzione ad alcune "buone abitudini" e seguire poche e semplici consigli. In particolare, se la nostra settimana prevede due o più sessioni di allenamento, è importante:

  • reidratarsi: durante qualunque tipo di sport o allenamento, il nostro corpo tende a perdere liquidi, vitamine e sali minerali, fondamentali per il corretto funzionamento dell'organismo. Una corretta idratazione è quindi essenziale: il nostro consiglio è di bere almeno due litri di acqua al giorno e reintegrare i nutrienti persi con bevande come succo di anguria, succo d'uva o succo di ciliegie. Sconsigliate invece tutte le bevande gassate o con zuccheri aggiunti.
  • Non saltare i pasti: se pensi che non mangiare e fare allenamento ti aiuti a dimagrire sei sulla strada sbagliata, saltare i pasti o fare sport a stomaco vuoto è decisamente una cattiva abitudine che rischia di rendere vani tutti gli sforzi. Per un buon allenamento è necessaria la giusta energia, la quantità di "carburante" di cui il nostro corpo ha bisogno in base al tipo di sforzo che ci aspetta e al nostro peso: non saltare i pasti principali o gli spuntini, porta con te sempre della frutta secca e prenditi cura di te.
Immagine
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
61
api url views