ingredienti
  • Spaghetti 320 gr • 365 kcal
  • pomodorini secchi sott’olio 10
  • Melanzana grande 1
  • stracciatella di burrata 200 gr
  • Aglio 1 spicchio • 79 kcal
  • Olive taggiasche snocciolate 50 gr
  • origano in polvere q.b.
  • Olio extravergine di oliva q.b. • 21 kcal
  • Sale q.b. • 0 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Gli spaghetti con crema di burrata e melanzane sono un primo piatto gustoso e raffinato, perfetto da servire durante la stagione estiva in occasione di un pranzo in famiglia o una cena con gli amici. Le melanzane si uniscono ai sapori mediterranei più tipici e, insieme alla stracciatella di burrata, ovvero la parte interna e più cremosa di questo formaggio fresco a pasta filata, si trasformano in un condimento goloso e dalla consistenza avvolgente. Una preparazione semplice e che vi conquisterà per il tripudio di aromi e sapori: scoprite come realizzarla seguendo passo passo le nostre indicazioni.

Come preparare gli spaghetti con crema di burrata e melanzane

Spaghetti crema di burrata e melanzane

Lavate la melanzana, spuntatela e tagliatela da circa 2 cm di lato (1).

Spaghetti crema di burrata e melanzane

Fate rosolare l'aglio in una padella con un filo di olio, quindi aggiungete le melanzane (2), salate e fate cuocere finché queste non saranno ben morbide.

Spaghetti crema di burrata e melanzane

Scolate i pomodorini secchi e tritateli finemente al coltello (3).

Spaghetti crema di burrata e melanzane

Quando le melanzane saranno cotte, aggiungete i pomodorini secchi e le olive (3), e lasciate insaporire il tutto per qualche minuto.

Spaghetti crema di burrata e melanzane

Lessate la pasta in acqua bollente e leggermente salata, quindi scolatela molto al dente e versatela in padella (4); bagnate con un goccio di acqua di cottura e fate saltare velocemente.

Spaghetti crema di burrata e melanzane

Aprite la burrata e prelevate la stracciatella interna, quindi aggiungetela alla pasta, fuori dal fuoco (5), e mantecate per bene.

Spaghetti crema di burrata e melanzane

Distribuite la pasta nei piatti individuali e completate con un cucchiaio di stracciatella di burrata. Profumate con abbondante origano e servite.

Consigli

Potete utilizzare la varietà di melanzane che preferite: la ovale nera, usata nella nostra ricetta, oppure la lunga violetta, la tonda viola, quella bianca o ancora la lunga nera; in quest'ultimo caso, per eliminare l'eventuale retrogusto amarognolo, potete anche tagliarla a fettine, cospargerle con un pizzico di sale grosso e poi lasciarle spurgare in un colapasta per qualche oretta.

Per un risultato finale ancora più goloso, potete friggere le melanzane invece di cuocerle in padella: scaldate abbondante olio di semi in una padella (a una temperatura di 180 °C), quindi tuffate i dadini di melanzana e cuoceteli fino a leggera doratura, mescolandoli continuamente; scolateli e poi fateli asciugare su carta assorbente da cucina.

Se desiderate ottenere una consistenza ancora più avvolgente, potete prelevare la stracciatella di burrata e raccoglierla in un mixer da cucina; condite con un generoso filo di olio, un pizzico di sale e una macinata di pepe, e frullate fino a ottenere una crema liscia e non troppo densa. Versatela sulla pasta e mantecate per bene.

A piacere, potete aggiungere anche qualche cappero dissalato e profumare il condimento anche con qualche fogliolina di basilico o di menta.

Potete utilizzare qualunque formato di pasta amiate o abbiate a disposizione in dispensa: bavette, linguine, ma anche paccheri o calamarata.

Se vi è piaciuta questa ricetta, provate anche le mezze maniche con crema di burrata e pomodorini.

Conservazione

Il consiglio è di preparare questo primo piatto e gustarlo caldo al momento. Potete preparare in anticipo il condimento e conservalo in frigorifero, in un apposito contenitore ermetico, per massimo 1 giorno. Si sconsiglia la congelazione.