23 Settembre 2020 15:00

Siete fan di Star Trek? Questo è il vino che fa per voi

Un vino al "sangue di Klingon" per festeggiare le vittorie in battaglia: Wine That Rock ha realizzato due nuove bottiglie da collezione in edizione limitata. Si tratta di un Cabernet Sauvignon e un Sauvignon Blanc dedicato ai Klingon e alla Federazione. Ogni bottiglia è riempita a mano, rilasciata in edizione limitata e numerata individualmente.

15
Immagine

Arriva il vino di Star Trek, una bevanda in vendita solo online che farà felici tutti i fan della serie tv. Finalmente si potrà brindare anche nel nostro presente, in onore dei morti di Sto’Vo’Kor.

L’idea è di Wines That Rock, la società che ha dato vita a Star Trek Wines: ufficiosamente il vino è al sangue klingon ma sarebbe illegale sulla Terra quindi hanno optato per un Cabernet Sauvignon e un Sauvignon Blanc. La dicitura ufficiale è Cabernet Sauvignon Klingon Bloodwine 2018 e un Sauvignon Blanc Riserva Speciale 2019; entrambi i vini, insieme allo Chateau Picard Cru Bourgeois e allo Special Reserve United Federation of Planets Old Vine Zinfandel, sono disponibili esclusivamente su StarTrekWines.com.

Il vino di Star Trek: le bottiglie in edizione limitata

Di che si tratta nello specifico? "È solo questione di logica" direbbe qualcuno: ogni bottiglia è riempita a mano, rilasciata in edizione limitata e numerata individualmente. Queste tre caratteristiche sono fondamentali perché sono tre punti imprescindibili per ogni buon collezionista e i fan di Star Trek sono tra i collezionisti più attenti del pianeta.

Immagine

La forma delle bottiglie è singolare, poco tradizionali, e si legge sul sito, che ci sono dei proverbi Klingon unici sui quattro diversi tappi usati per l’imbottigliamento. Il sito del rivenditore ufficiale, scritto rigorosamente in lingua inglese e Klingon, spiega che questo vino è ottenuto "utilizzando gli stessi metodi antichi dei grandi viticoltori Klingon e il talento di Andrew Nelson come winemaker. Le uve Cabernet Sauvignon utilizzate per creare questo tradizionale vino Klingon Bloodwine sono state coltivate per produrre un vino forte che brilla di un vivace colore rubino nel bicchiere. Gli elementi di design, tra cui uno speciale processo di serigrafia con una trama a rete unica, forniscono un aspetto e una sensazione autentici. Ogni bottiglia viene poi riempita a mano e sapientemente imbevuta di cera".

Andrew Nelson non è un personaggio di Star Trek ma uno dei winemaker più in voga degli Stati Uniti. Molto giovane ma da anni impegnato nello sviluppo vitivinicolo della California, probabilmente la zona più votata alla coltivazione della vite in USA, ed esperto proprio di cabernet-sauvignon. Nelson è anche un grande fan della serie tv e si è prestato a questa iniziativa

15
Lascia un commento
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
15