ingredienti
  • Finocchi 3
  • Formaggio morbido 150 gr • 402 kcal
  • Parmigiano grattiugiato q.b.
  • Sale fino q.b. • 21 kcal
  • Pangrattato q.b. • 21 kcal
  • Burro q.b. • 380 kcal
  • Timo q.b. • 661 kcal
  • Per la besciamella
  • Latte 500 ml • 42 kcal
  • Farina 00 30 gr • 750 kcal
  • Burro 30 gr • 380 kcal
  • Sale fino q.b. • 21 kcal
  • Noce moscata q.b.
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Lo sformato di finocchi è un contorno facile e delizioso, ideale per accompagnare secondi di carne o di pesce. La ricetta è veloce e si prepara con pochi e semplici ingredienti: i finocchi saranno tagliati a fette, sbollentati e arricchiti con l'aggiunta di formaggio e besciamella. Il tutto sarà poi cotto in forno fino a quando lo sformato non sarà ben gratinato. Una volta pronto, servite il vostro sformato di finocchi ben caldo: conquisterà tutti i commensali con il suo sapore delicato e goloso. Ecco i passaggi per prepararlo.

Come preparare lo sformato di finocchi

Lavate i finocchi, eliminate le estremità (1) e tagliateli a spicchi o a fette. Lessateli in acqua bollente e salata per circa 15 minuti (2). Nel frattempo preparate la besciamella: sciogliete il burro in un pentolino, aggiungete la farina mescolando di continuo fino a quando non sarà completamente amalgamata al burro. Versate il latte poco per volta continuando a mescolare e aggiungete un pizzico di sale e la noce moscata. Cuocete a fuoco lento fino a quando la besciamella non si sarà addensata (3).

Scolate i finocchi e lasciateli raffreddare in un recipiente. Aggiungete il formaggio tagliato a pezzetti, la besciamella, il parmigiano grattugiato, il pepe e mescolate delicatamente (4). Versate il composto in una pirofila imburrata e spolverata con pangrattato. Aggiungete in superficie il parmigiano grattugiato, qualche fiocchetto di burro (5) e cuocete in forno già caldo a 180 °C per circa 30 minuti, fino a gratinatura. Una volta pronto, lasciate intiepidire. Il vostro sformato di finocchi è pronto per essere servito con qualche fogliolina di timo (6).

Consigli

Se avete poco tempo, potete assemblare gli ingredienti in anticipo e cuocere lo sformato di finocchi poco prima di servirlo. Per ottenere una superficie più croccante, cospargete lo sformato anche con una manciata di pangrattato, oltre al parmigiano. Potete sostituire il timo con il prezzemolo o con l'erba aromatica che preferite.

Per donare più sapore ai vostri finocchi, potete sbollentarli nel brodo vegetale al posto dell'acqua bollente.

Chi preferisce potrà preparare una besciamella light, realizzata con il latte scremato, senza burro e senza olio. Se invece non gradite la besciamella, fate gratinare lo sformato di finocchi solo con scamorza o con il formaggio che preferite e parmigiano grattugiato, aggiungendo in superficie un filo d'olio. Inoltre è possibile arricchire lo sformato di finocchi anche con l'aggiunta di prosciutto cotto o speck oppure con altri ortaggi, soprattutto cavolfiore, o le verdure che preferite.

In alternativa potete preparare i finocchi gratinati, realizzati senza besciamella ma solo con pangrattato, pecorino, olio extravergine ed erba cipollina. Un contorno semplice e veloce.

Conservazione

Potete conservare lo sformato di finocchi in frigorifero per 2 giorni all'interno di un contenitore con chiusura ermetica.