ricetta

Scrippelle ‘mbusse: la ricetta delle crespelle in brodo teramane

Preparazione: 120 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 3 persone
A cura di Carlotta Falletti
7
Immagine
ingredienti
Per il brodo di gallina
Gallina
1 kg
Sedano
100 gr
Carote
130 gr
cipolla dorata
1
Alloro
2 foglie
grani di pepe nero
q.b.
Bacche di ginepro
q.b.
Concentrato di pomodoro
1 cucchiaino
Acqua
2 l
Sale
q.b.
Per le crespelle
Farina 00
180 gr
uovo
1
Acqua
210 gr
Sale
1 pizzico
vi servono inoltre
Parmigiano
grattugiato, q.b.
Noce moscata
q.b.
Timo
fresco, q.b.

Le scrippelle ‘mbusse, ovvero le crespelle in brodo, sono un primo piatto tipico della cucina abruzzese, in particolare teramana. Si preparano molto facilmente, con pochi e semplici ingredienti: si tratta di sottili crespelle, realizzate con farina 00, uova e acqua, farcite con parmigiano grattugiato (o pecorino), arrotolate e poi servite nel brodo di gallina caldo. Una pietanza gustosa e corroborante, perfetta per la stagione invernale e per la tavola delle feste natalizie.

La ricetta originale prevede l'impiego del brodo di gallina e l'aggiunta della noce moscata, che renderà il tutto piacevolmente aromatico. Per una riuscita ottimale, è fondamentale che il brodo sia bollente: in questo modo le crespelle si ammorbidiranno, assumendo una consistenza spugnosa, e il formaggio al loro interno si scioglierà (‘mbusse, in dialetto abruzzese, significa "bagnate"); la pastella, invece, dovrà essere molto fluida, liscia e priva di grumi.

Altrettanto importante è il riposo in frigorifero per almeno 30 minuti, che consentirà alla pastella di amalgamarsi in modo omogeneo. Le crespelle dovranno risultare abbastanza sottili, quindi distribuite per bene l'impasto su tutta la superficie del padellino antiaderente e non eccedete con la quantità. Il piatto può essere rifinito con prezzemolo tritato, timo sfogliato o parmigiano grattugiato.

Come per tutte le ricette della tradizione, esistono diverse varianti: le crespelle possono essere preparate con il latte al posto dell'acqua, è possibile aromatizzare la pastella con la noce moscata e irrorare il tutto con un buon brodo di manzo in sostituzione di quello di gallina (evitate invece quello vegetale). Ideali per il pranzo di Natale o di Capodanno, conquisteranno i vostri commensali per il sapore unico, l'avvolgenza e la morbida consistenza. Seguite passo passo la ricetta.

Come preparare le scrippelle ‘mbusse

Per prima cosa preparate il brodo di gallina seguendo il procedimento del brodo di carne. Preparate le crespelle: mescolate gli ingredienti in una ciotola, fino a ottenere una pastella liscia e fluida, e cuocetele seguendo il procedimento delle crêpes. Sistemate una crespella alla volta su un tagliere 1.

Disponete al centro della crespella una generosa cucchiaiata di parmigiano 2.

Iniziate ad arrotolare la crespella partendo dal basso 3.

Proseguite fino a raggiungere l'estremità opposta 4.

Otterrete una sorta di cannolo 5.

Procedete in questo modo fino a esaurire tutte le altre crespelle 6.

Prendete un piatto fondo e iniziate a sistemare le crespelle 7.

Dovrete metterne tre in ciascun piatto 8.

Versate il brodo di gallina bollente sulle crespelle 9.

Completate il piatto guarnendo con la noce moscata grattugiata e il timo sfogliato 10.

Lasciate riposare per qualche istante, giusto il tempo che le crespelle si ammorbidiscano leggermente 11.

Portate in tavola e servite 12.

Conservazione

Si consiglia di consumare le scrippelle ‘mbusse al momento e ben calde. Se dovessero avanzarvi le crespelle, trasferitele in un contenitore ermetico e conservatele in frigorifero per massimo 1 giorno.

7
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Primi piatti
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
7