3 Aprile 2022 15:00

Sbollentare le verdure: consigli e trucchi per farlo correttamente

Sbollentare le verdure è un'operazione che può sembrare semplice ma che in realtà nasconde qualche insidia: ecco perché sbollentare le verdure e come farlo nel modo corretto.

A cura di Redazione Cucina
75
Immagine

Se ti piace accompagnare i vostri piatti con contorni a base di verdure, o amate semplicemente le ricette a base di verdure, allora ti suggeriamo di sbollentarle. In poche parole, sbollentare significa lasciar cuocere per pochissimi minuti le verdure in acqua bollente: un'operazione che può sembrare semplice, ma che in realtà nasconde delle insidie. Puoi sbollentare le verdure o la frutta prima di cuocerle, o anche prima di congelarle per una conservazione a lungo termine, ma devi assicurarvi che la sbollentatura sia subito seguita da un raffreddamento, preferibilmente con acqua e ghiaccio, cosa che impedisce di continuare la cottura, ma anche alle verdure di ammosciarsi. Ecco perché sbollentare le verdure e come farlo nel modo corretto.

Perché sbollentare le verdure

Ci sono diversi motivi per cui è utile sbollentare le verdure, alcuni dei quali legati a ragioni di sicurezza alimentare, altri al sapore, altre ancora alla praticità. Ecco perché sbollentare le verdure:

1. Elimina l'amarezza

Alcune verdure come il cavolo sono naturalmente amare e possono rovinare il profilo aromatico generale di qualsiasi piatto a cui vengono aggiunte. La sbollentatura è essenziale in questi casi perché riduce la forza degli enzimi che nelle verdure che causano questa amarezza.

2. Uccide i microbi dannosi

Il calore uccide alcuni batteri e rimuove parte dello sporco dalle verdure. Questo è il motivo per cui si consiglia di sbollentare le verdure prima del congelamento: in questo modo dureranno più a lungo e la loro consistenza sarà perfetta anche dopo essere state scongelate.

3. Rende le verdure più vivide

Molte verdure assumono un colore verde più brillante quando vengono sbollentate, diventando esteticamente più gradevoli nonché più appetitose. Per ottenere questo risultato però, una volta tolte dall'acqua bollente, dovrete tuffare le verdure in una ciotola di acqua e ghiaccio.

4. Aiuta a conservare le vitamine

Ciò è dovuto principalmente agli enzimi che vengono distrutti dal calore. Ancora una volta, questo è il motivo per cui la sbollentatura è molto consigliata quando avete intenzione di congelare le verdure.

Immagine

Come sbollentare le verdure al meglio

Ecco una guida semplificata su come sbollentare le verdure con acqua bollente:

  1. Metti a bollire una grande pentola piena d'acqua, senza aggiungere sale.
  2. Immergi le verdure nell'acqua bollente. Non immergerle prima del bollore pieno.
  3. Utilizza un timer per assicurarvi di togliere le verdure subito dopo avvenuta sbollentatura.
  4. Il tempo di sbollentatura varia a seconda che tu stia sbollentando le verdure per congelarle o per altri scopi: il tempo deve essere più preciso se avete intenzione di congelare le verdure.
  5. Utilizza un colino grande per rimuovere rapidamente le verdure.
  6. Immergete quindi subito le verdure in una ciotola di acqua fredda preferibilmente con del ghiaccio.
75
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
75